6 min read 

L’RSI è un indicatore efficace ampiamente utilizzato sua dai trader principianti che quelli esperti. Perché è così popolare? Beh, innanzitutto, è la semplicità del design dell’indicatore – è facile da capire una volta che si impara a usarlo. Un’altra cosa importante del Relative Strength Index è che può essere combinato con diversi altri indicatori e supporta vari approcci e strategie di trading. Oggi esamineremo una combinazione di RSI con un altro indicatore di slancio, il MACD, e una media mobile semplice per una strategia che funziona con intervalli di tempo sia brevi che lunghi.

Il Relative Strength Index

L’indicatore RSI viene utilizzato per misurare la forza della tendenza e trovare potenziali punti di inversione. Consiste in una linea base di 14 periodi e due livelli: ipercomprato e ipervenduto. Questi livelli sono impostati a 30 e 70 o 20 e 80, in base alla strategia del trader. Impostare l’indicatore a 20 e 80 viene generalmente considerato un approccio più conservativo. Rende l’indicatore meno sensibile alle fluttuazioni di prezzo e potrebbe potenzialmente dare indicazioni più forti. Tuttavia, dipende in realtà dalla preferenza del trader.

Un esempio dell’indicatore RSI che emette un segnale di vendita

Con l’indicatore RSI, un segnale Acquista viene ricevuto quando la linea di base raggiunge o supera il livello di ipervenduto e inizia a muoversi verso l’alto, mentre viene ricevuto un segnale Vendi quando la linea di base raggiunge quella di ipercomprato e si inverte verso il basso.

RSI + SMA + MACD

Questa combinazione è un trio di un indicatore leading e due lagging. L’RSI è un oscillatore leading, il che significa che mostra i potenziali cambiamenti futuri del prezzo. La media mobile semplice (SMA) è un indicatore lagging che segue la tendenza. L’RSI mostra i possibili punti di inversione e la SMA aiuta a confermare il segnale. Il MACD mostra la forza della tendenza e la sua direzione. In questa strategia viene utilizzato per confermare i segnali dei primi due indicatori. Allora, come leggere i segnali e usare questi indicatori insieme? Diamo un’occhiata all’esempio sottostante per vederli in azione.

Un esempio di tutti e 3 gli indicatori che emettono un segnale di acquisto

Nell’esempio, la linea di base dell’indicatore RSI è superiore a 50 e si muove verso l’alto. Il grafico a candela sta attraversando la linea SMA dal basso e si muove sopra di essa e anche l’indicatore MACD sta dando un segnale Acquista: la linea blu sta attraversando la linea arancione verso l’alto dal basso.

Un segnale Vendi si riceverebbe se le candele si muovessero sotto la linea SMA, la linea di base RSI si muovesse verso il livello di ipervenduto e il MACD mostrasse le barre rosse con la linea blu che attraversa quella arancione verso il basso.

Impostazione e configurazione

Per applicare questi tre indicatori, basta trovarli nel menu degli indicatori sulla piattaforma. Per farlo, puoi utilizzare il campo di ricerca oppure trovare RSI e MACD nella sezione “Momentum” e le medie mobili nella sezione “Popolari”.

Negli esempi di sopra, tutti gli indicatori vengono utilizzati con le loro impostazioni predefinite. Tuttavia, i trader più esperti possono cambiare le impostazioni degli indicatori secondo le loro necessità.

Impostazioni predefinite per l’RSI

Ad esempio, un trader può modificare i livelli di ipercomprato e ipervenduto per l’RSI, il periodo per la SMA o i periodi per il MACD. Tuttavia, non c’è niente di male nell’utilizzare gli indicatori con le loro impostazioni predefinite.

Conclusione

Questi tre indicatori si completano a vicenda e, se utilizzati insieme, possono fornire al trader segnali sulla forza della tendenza e sui punti di inversione. Ad ogni modo, non esiste un indicatore o una strategia che garantisca il successo al 100%. Il trading è rischioso e perciò dovrebbe essere trattato di conseguenza – i trader devono fare pratica e ricordare sempre la gestione del rischio.

Fai trading adesso