9 min read 

Quando si esplora un nuovo campo, è importante prima di tutto affrontare i concetti di base. Il trading non fa eccezione. Uno dei più grandi errori che i trader principianti commettono è quello di saltare questo passaggio e passare direttamente all’azione. Vediamo quindi quali sono i termini principali per assicurarci che tu stia iniziando questa nuova avventura con il piede giusto.

La terminologia generale

Prezzi Ask e Bid

Ask è il prezzo che colui che vende l’asset è pronto ad accettare per l’asset in questione. Bid è il prezzo che l’acquirente è pronto a pagare per un determinato asset. Questi prezzi possono cambiare molto frequentemente, man mano che sul mercato vengono eseguite nuove operazioni. Il prezzo Bid è quasi sempre più basso del prezzo Ask. Osservando queste cifre, i trader possono monitorare i livelli di domanda e offerta relativi a un asset. 

Vocabolario di base per trader alle prime armi
I prezzi Ask e Bid per il Greggio WTI indicati nella traderoom

Il prezzo medio di un asset sulla Piattaforma IQ Option viene calcolato utilizzando la formula (Ask+Bid)/2. Questo è il prezzo che i trader vedono sui grafici nella traderoom.

CFD

Il termine Contratto per differenza (CFD) si riferisce a un accordo finanziario che paga la differenza di prezzo fra le operazioni di apertura e di chiusura. I trader provano a prevedere se il prezzo salirà o diminuirà, senza acquistare l’asset in questione. L’esito dipende dalla differenza di prezzo fra i prezzi di apertura e di chiusura. 

IQ Option offre il trading con CFD con una varietà di strumenti: Forex, Azioni, Criptovalute, Materie prime ed ETF.

Margine

Il trading sul margine prevede di prendere a credito dei fondi del broker. Facendo ciò, i trader possono eseguire operazioni di maggiore entità e, potenzialmente, ottenere risultati superiori. Tuttavia, anche il rischio aumenta: in caso di operazione in perdita, le perdite saranno superiori al solo deposito iniziale. 

Il margine in sé è la garanzia: un determinato importo che viene depositato presso il broker prima dell’operazione. Esso garantisce che il trader disponga di fondi sufficienti per gestire le potenziali perdite. L’importo esatto richiesto per un’operazione è indicato anticipatamente nella traderoom, perciò è importante considerare i rischi prima di avviare qualsiasi operazione

Vocabolario di base per trader alle prime armi
Esempio: Margine richiesto per il trading sull’Oro

Questo metodo può sembrare complicato per i trader alle prime armi, dal momento che richiede un’attenta valutazione dei rischi coinvolti. Per ottenere maggiori informazioni pratiche sul trading sul margine, dai un’occhiata a questo articolo con degli esempi in merito al trading Forex: Trading sul margine: come funziona

Pip

È un concetto importante del mercato Forex: esso riflette i movimenti in valore fra le valute. Pip sta per “percentage in point” e si riferisce alla più piccola variazione di valore in una coppia di valute. Nella maggior parte dei casi, un pip è 1/100 di un punto percentuale, o la cifra che occupa il quarto decimale: 0,0001. 

Vocabolario di base per trader alle prime armi
Il valore Pip calcolato per la coppia di valute EUR/GBP

Il successo delle operazioni Forex dipende dai movimenti dei prezzi delle coppie di valute. Ad esempio, quando un trader acquista la coppia EUR/GBP può ottenere un profitto se il valore dell’euro aumenta in relazione a quello della sterlina britannica. Immagina di acquistare un lot di EUR/GBP per 0,84081 e quindi di rivenderlo per 0,84100. Il profitto corrisponderebbe a 1,9 pip, e l’importo verrebbe quindi convertito automaticamente nella valuta del conto del trader.

Il vocabolario della traderoom

Grafico a candele

Esiste una varietà di grafici disponibili nella traderoom IQ Option, ed è possibile provarne diversi ai fini dell’analisi tecnica. Il vantaggio fondamentale del grafico a candele è che permette di osservare la differenza fra i prezzi di apertura e di chiusura. Se una candela è verde, il prezzo di apertura è inferiore a quello di chiusura, se è rosso, invece, è superiore.

Vocabolario di base per trader alle prime armi
Esempio di grafico a candele dell’Oro

Swap

Lo swap fa riferimento a una commissione overnight per le operazioni aperte. Può essere accreditato o addebitato sul/dal conto del trader a seconda delle condizioni di un determinato asset. Lo swap viene indicato nella traderoom ed è importante considerarne l’impatto prima di eseguire un’operazione.

Vocabolario di base per trader alle prime armi
Un importo esemplicativo di swap applicato a una posizione overnight dell’Oro

Indicatori tecnici

Gli indicatori tecnici sono strumenti generalmente usati per eseguire l’analisi tecnica degli asset. Di solito mostrano i pattern presenti nelle fluttuazioni del prezzo, che possono fornire un’idea sull’andamento futuro. I trader impiegano i pattern per individuare potenziali operazioni, tuttavia, per prendere le decisioni giuste sono spesso necessarie pratica ed esperienza. È consigliabile quindi prendere del tempo per analizzare gli indicatori e assicurarsi di comprendere i rischi prima di aprire qualsiasi operazione.

Nella traderoom è possibile applicare diversi indicatori. Alcuni fra i più utilizzati sono l’indice di forza relativa (RSI), le bande di Bollinger e la media mobile. Per scoprire di più su questi indicatori, leggi i nostri articoli con le guide passo per passo all’applicazione: Come scegliere le impostazioni dell’indicatore e I 5 indicatori più popolari spiegati in 5 minuti. Gli indicatori possono essere usati separatamente o in combinazione fra loro per ottenere risultati migliori.

Vocabolario di base per trader alle prime armi
Una combinazione di due indicatori: media mobile e bande di Bollinger

Sono solo alcuni dei concetti base che i trader alle prime armi devono comprendere prima di avventurarsi nel mercato. Per eseguire buone operazioni, presto potresti dover approfondire e fare più ricerche. Tuttavia, avere un’idea dei concetti di base è necessario all’inizio: può darti la confidenza necessaria per muovere i primi passi ed evitare gli errori più comuni fra i trader principianti. Per scoprire di più sui potenziali errori che potresti commettere lungo il viaggio, leggi questo articolo: I 3 errori più diffusi fra i trader principianti.

Puoi inoltre mettere alla prova le tue abilità nel trading e acquisire maggiore esperienza utilizzando il conto per la pratica che la piattaforma IQ Option offre. Esso permette ai trader di familiarizzare con i fondamentali del trading e fare pratica prima di eseguire operazioni reali.

Fai trading adesso