11 min read 

Uno dei più importanti strumenti di gestione del rischio, che la maggior parte dei trader utilizza quotidianamente, è la funzione take-profit / stop-loss. Una conoscenza approfondita di questi strumenti è fondamentale per qualsiasi trader Forex. Take-profit e stop-loss non sono esclusivi del Forex, infatti, sulla piattaforma IQ Option è possibile impostare questi livelli per tutti gli asset CFD come azioni, Forex, criptovalute e materie prime.

Oggi vedremo come impostare correttamente i livelli di stop-loss e take-profit. Insieme scopriremo il significato di stop-loss e take-profit e vedremo come possono essere applicati nella pratica.

Cosa sono il take-profit e lo stop-loss?

Lo stop loss è il livello al quale un trader desidera che la posizione si chiuda automaticamente. Il take profit funziona in modo analogo: impostare questo livello significa segnalare al broker che desideri che la tua posizione venga chiusa al raggiungimento di quel determinato livello.

Il Take profit è un valore che un trader sceglie come appropriato o sufficiente nel caso in cui l’operazione abbia un andamento favorevole. Se viene raggiunto quel particolare livello di profitto, una volta attivato il livello di take profit, l’operazione si chiuderà automaticamente.

Lo Stop loss è il livello di perdita accettabile che un trader è disposto ad affrontare nel caso in cui l’operazione abbia un esito contrario alla sua previsione. Se viene attivato il livello di perdita impostato, l’operazione si chiuderà automaticamente, prevenendo la potenziale perdita dell’intero importo di investimento.

Pro e contro

Potrebbe non essere subito chiaro il motivo per cui un trader dovrebbe impostare questi livelli, invece di fare trading senza di essi. In effetti, questi strumenti presentano vantaggi e svantaggi, quindi esaminiamoli più nel dettaglio.

Pro:Contro:
  • L’impostazione di stop-loss e take-profit può aiutare i trader a gestire i rischi associati al trading. Imponendo dei limiti, i trader possono operare meglio, con importi di perdita appropriati e risultati da considerarsi sufficienti.
  • Gestire le perdite al momento giusto può prevenire perdite ulteriori e di importo superiore.
  • Non è necessario monitorare l’operazione una volta applicati i livelli, poiché verranno attivati ​​automaticamente.
  • L’utilizzo dei livelli di chiusura automatica aiuta a eliminare il fattore emotivo: il desiderio di mantenere l’asset “ancora per un po'”.
  • Le rapide variazioni di prezzo possono provocare uno slittamento, facendo sì che l’operazione si chiuda in lieve ritardo rispetto allo stop loss impostato. Tuttavia, lo slittamento può agire anche a favore del trader, determinando la chiusura della posizione al di sopra del livello di take profit inizialmente impostato.
  • Gli ordini di stop loss e take profit possono essere innescati da una fluttuazione del prezzo a breve termine, causando una vendita non necessaria dell’asset.
  • Il take profit può ridurre i possibili profitti nel caso in cui il prezzo continui a muoversi a favore del trader.

In generale, i livelli di stop loss e take profit sono ampiamente riconosciuti come utili funzionalità di gestione del rischio. Spetta a ogni singolo trader decidere se desidera utilizzarli nella propria routine di trading o meno.

Come impostare i livelli di stop-loss e take-profit?

Per impostare stop-loss e take-profit, è possibile seguire i seguenti passaggi:

1. Scegli lo strumento desiderato per il trading (Forex, Criptovaluta, ecc.)

2. Imposta l’importo di investimento desiderato e il moltiplicatore e clicca sul pulsante “Chiusura automatica”

3. Imposta i valori di take profit (“Quando il profitto raggiunge…”) e di stop loss (“Quando la perdita raggiunge…”)

4. Una volta impostati i livelli desiderati, il trader può aprire una posizione cliccando su “Acquista” o “Vendi”

5. I livelli di chiusura automatica verranno visualizzati sul grafico per immediatezza visiva.

La sequenza di passaggi è visibile nel seguente video:

Calcolatore di take-profit e stop-loss

Come decidere dove collocare esattamente gli ordini di take profit e stop loss?

In generale, i trader stabiliscono i livelli con cui si trovano a proprio agio. Lo stop loss dipenderà in gran parte dall’importo dell’investimento e dal capitale totale con cui sta lavorando il trader. I trader possono utilizzare i livelli di supporto e resistenza come punti di riferimento.

Un altro modo per stabilire la quantità accettabile di perdita è utilizzare il calcolatore disponibile nella traderoom. Il calcolatore consente di ottenere un importo basato sul proprio investimento, utile sia per impostare uno stop loss, sia per determinati approcci di trading (come ad esempio la strategia Martingale).

Take Profit e Stop Loss: tutto quello che devi sapere
Calcolatore di take-profit e stop-loss

Funzionalità aggiuntive

Stop-loss vs trailing stop

I trader esperti sanno che c’è un’altra caratteristica interessante a loro disposizione su Forex e altri asset CFD: il trailing stop. Qual è la differenza tra uno stop loss regolare e uno trailing?

Una volta impostato, l’ordine di stop loss non si sposta. Anche il trailing stop non si sposterà nel caso in cui l’asset abbia un andamento contrario alla previsione del trader (a sfavore del trader). Tuttavia, la grande differenza è che, nel caso in cui il prezzo si muova a favore del trader, il trailing stop seguirà il movimento, spostandosi della stessa quantità di pip dalla sua posizione iniziale.

Ad esempio, per una posizione long (“Acquisto”), per ogni dieci centesimi di aumento del prezzo, anche il trailing stop loss aumenterà di dieci centesimi. Tuttavia, se il prezzo scenderà di dieci centesimi, lo stop loss non si sposterà. Questo tipo di stop loss ha lo scopo di preservare il trader da perdite significative, assicurando però i possibili esiti positivi.

Take Profit e Stop Loss: tutto quello che devi sapere
Trailing stop loss sulla piattaforma IQ Option

Sia il trailing stop loss che lo stop loss regolare hanno il potenziale per aiutare i trader nella gestione del proprio denaro. In base al proprio approccio, i trader possono decidere l’opzione che funziona meglio per loro.

Usa il saldo per mantenere aperta la posizione

Un’altra funzione utile ai fini della gestione del rischio è l’opzione “Usa il saldo…”. Abilitando questa funzione, il trader consente al broker di detrarre i fondi dal proprio saldo per mantenere aperta l’operazione nel caso in cui raggiunga il livello di chiusura automatica standard.

È importante notare che i fondi vengono detratti solo se l’operazione raggiunge il livello di chiusura automatica. Il saldo non viene utilizzato se l’asset si muove a favore del trader.

Take Profit e Stop Loss: tutto quello che devi sapere
Funzione “Usa il saldo per mantenere aperta la posizione”

I fondi detratti dal saldo verranno restituiti nel caso in cui il prezzo inverta il proprio movimento e vada a favore del trader. Tuttavia, se l’operazione si chiude in perdita, i fondi non verranno restituiti.

Questa opzione può essere adatta per i trader che desiderano mantenere aperta l’operazione anche se è in perdita, tuttavia è importante notare che potrebbe essere piuttosto rischiosa ed erodere completamente il saldo disponibile. Questa funzione richiede un’attenta supervisione se utilizzata da trader inesperti.

Conclusione

Le funzioni di take profit e stop loss non sono difficili da comprendere. Questi livelli possono essere utili per qualsiasi trader che affronti seriamente la gestione del rischio. Il fattore fondamentale nel loro utilizzo è decidere il loro posizionamento, poiché il momentum gioca un ruolo importante nel trading.

Fai trading adesso