5 min read 

Si tratta di uno dei metodi di trading più diffusi, che molti trader apprendono all’inizio della propria avventura. Lo scalping consente ai trader di speculare sulla base delle piccole variazioni del prezzo di un asset. È ampiamente utilizzato dai day trader, che aprono da 10 a centinaia di operazioni brevi, guadagnando sui risultati di numerose posizioni. Vediamo più da vicino come può essere applicato.

Come funziona?

Il sistema di analisi dello scalping è estremamente semplice. Normalmente, lo scalping viene eseguito intraday, il che significa che tutte le operazioni vengono aperte e chiuse all’interno della stessa sessione di trading (prima della chiusura del mercato). L’obiettivo degli scalper è quello di ottenere un risultato sulla base di più operazioni a breve termine, con piccoli ritorni e gestendo i rischi associati.

Di conseguenza, anche la durata delle operazioni è piuttosto breve. A seconda del mercato e dell’approccio del trader, un’operazione può durare da alcuni secondi o minuti a diverse ore. Gli scalper possono chiudere rapidamente un’operazione per passare alla successiva e acquisire i risultati da una sequenza di piccole operazioni.

Esempio di un’operazione di uno scalper

Quali strumenti applicare?

Dal momento che questa analisi si basa esclusivamente su operazioni a breve termine, i tipi di grafici più adatti da utilizzare possono essere barre e candele. Ciò consente l’uso di candele e barre da intervalli brevi (un minuto, cinque minuti e così via).

I trader possono inoltre utilizzare l’analisi tecnica al fine di migliorare la propria comprensione dell’andamento del mercato. Per il trading a breve termine possono essere utilizzati indicatori come medie mobili, RSI, SAR parabolico e oscillatore stocastico. Questi indicatori possono mostrare potenziali punti di ingresso e identificare la direzione del trend in un determinato periodo di tempo.

Pro e contro

Lo scalping ha i suoi vantaggi e svantaggi e ciascun trader potrà decidere se questo approccio fa al caso suo.

I pro di questo tipo di analisi sono evidenti. Offre ai trader l’opportunità di aprire e chiudere le operazioni entro lo stesso giorno, senza dover attendere a lungo i propri investimenti. Sebbene la comprensione del mercato sia molto importante per qualsiasi tipo di strategia, lo scalping in sé non richiede calcoli complicati.

I contro dell’approccio dello scalping sono associati all’alto rischio della strategia. Lo scalping prevede l’uso della leva finanziaria al fine di massimizzare il risultato potenziale e questa aumenta il rischio di perdite nel caso in cui il mercato vada contro il trader.

Inoltre, lo scalping richiede un grande autocontrollo da parte del trader. Uno scalper deve essere disciplinato e assicurarsi di attenersi al programma di trading pianificato in precedenza. Al contempo, gli scalper devono prendere decisioni rapide quando si tratta di chiudere le operazioni. Devono essere in grado di agire rapidamente nel caso in cui l’operazione vada nella direzione sbagliata per non subire una perdita maggiore.

Ogni trader deve capire che non esiste una strategia che funzioni alla perfezione in tutti i casi. È importante combinare qualsiasi approccio con un robusto piano di gestione del rischio, poiché non vi è mai la garanzia al 100% che di volta in volta non possano essere ricevute informazioni false.

Fai trading subito