8 min read 

Woodies CCI è un indicatore di analisi tecnica complesso, sviluppato e presentato alla comunità del trading da Ken Wood. Qual è la sua caratteristica più distintiva? Il Woodies CCI appare più come un sistema di trading completo, che come un semplice indicatore. Di conseguenza, esso può essere utilizzato da solo (a differenza degli indicatori più semplici, che richiedono una conferma da altri strumenti di analisi tecnica). Leggi l’articolo completo per scoprire come impostare e applicare l’indicatore Woodies CCI nel trading.

Come funziona?

Quando affermiamo che il Woodies CCI è un vero e proprio sistema di trading, intendiamo che effettivamente integra al suo interno vari indicatori e varie modalità di misurazione differenti. Il Woodies CCI è una combinazione di 5 elementi base: CCI, CCI turbo, CCI istogramma, linea di base e linee di supporto e resistenza.

CCI e CCI turbo sono, rispettivamente, la linea rossa e linea verde. CCI turbo è un CCI tradizionale con un periodo più breve. Come probabilmente già sai, il Commodity Channel Index è un indicatore di tipo oscillatore che misura la differenza fra la variazione nel prezzo di un titolo e il suo prezzo medio. I prezzi degli asset sono ben al di sopra della media quando l’indicatore è in alto, mentre sono sotto la media quando l’indicatore è in basso. Il CCI è la parte più importante di questo sistema di trading.

CCI istogramma è la seconda parte del sistema. Il suo andamento segue quello del trend: quando il trend è positivo l’istogramma è al di sopra della linea dello zero, quando il trend è negativo si trova al di sotto della linea dello zero. Il colore delle barre dell’istogramma è determinato dalla prestazione precedente del CCI. Quando l’indicatore rimane oltre la linea dello zero per 6 barre o più, la barra seguente diventa verde. Quando l’indicatore rimane al di sotto della linea dello zero per 6 barre o più, la barra seguente diventa rossa.

I livelli di ipercomprato e ipervenduto, impostati di default a ± 100, possono essere regolati tramite il menù delle impostazioni. La linea base è la linea dello zero.

La combinazione di questi tre fattori può essere interpretata come un segnale rialzista o ribassista.

Come usarlo nel trading?

Ora passiamo alla parte più interessante. Che tipo di segnali è capace di inviare questo indicatore/sistema di trading e, soprattutto, che tipo di segnali è necessario saper cogliere?

Quando lavorano con questo indicatore, i trader generalmente tentano di scorgere vari tipi di segnali.

1) Rigetto dalla linea dello zero

La linea dello zero è una soglia importante che separa l’area del trend negativo da quella del trend positivo. Viene usata per ricevere uno dei segnali più importanti e frequenti del Woodies CCI. Quando il CCI si avvicina alla linea dello zero durante un trend forte e quindi rimbalza nella direzione opposta, ciò indica l’avvento di un nuovo trend. Si può quindi considerare di aprire una posizione sulla base della direzione prevalente del trend.

Il pattern del rigetto dalla linea dello zero e la conseguente inversione del trend

2) Divergenza inversa

Quando sul CCI si registrano picchi e depressioni che possono essere collegati da una linea retta e la linea retta punta allo zero, ciò indica la possibile formazione di un trend forte nella direzione della linea retta.

Il pattern della divergenza inversa seguito da un forte trend rialzista

3) Rottura della linea orizzontale del trend

Quando due picchi o due depressioni sul CCI si trovano esattamente allo stesso livello, prossimi alla soglia del +/-100, i trader possono considerare di aprire una posizione. Il segnale non è semplice da sfruttare, poiché può essere sia nella direzione del trend prevalente, sia nella direzione contraria. Tuttavia, è sempre bene mantenere l’attenzione alta per questo pattern.

La rottura della linea orizzontale del trend suggerisce la formazione di un nuovo trend

Con un sistema di trading complesso come questo, avrai sicuramente bisogno di un certo allenamento prima di poterlo mettere in pratica. Non lasciare però che questo ti freni, è sempre benefico imparare qualcosa di nuovo nel trading. Quel che può sembrare intimidatorio nel momento iniziale ti apparirà logico e più chiaro una volta che avrai colto i principi di base del trading con il Woodies CCI.

Ricorda che Ken Wood era contrario all’utilizzo degli ordini take-profit, ma si affidava largamente agli ordini stop-loss.

Come impostarlo?

Impostare l’indicatore è semplice. Per farlo, clicca sul pulsante “Indicatori” in basso a sinistra e quindi vai a Woodies CCI nella scheda “Momentum”.

Nel menù che appare potrai impostare le impostazioni numeriche e grafiche del Woodies CCI: il colore di ogni elemento, i periodi del CCI, i livelli di supporto e resistenza, così come la sorgente del prezzo. Alcuni trader consigliano di usare l’indicatore con i parametri standard, mentre altri preferiscono regolarli in base alle proprie esigenze personali, la scelta sta a te.

Ora che sai come usare il Woodies CCI nel trading puoi andare direttamente alla piattaforma e metterlo subito alla prova.

Vai alla piattaforma

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 77% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.