1 min read 

Grazie al consolidamento del prezzo del petrolio, principale prodotto di esportazione del Canada, l’economia del Paese si è stabilizzata. Questo ha permesso al governo del Paese di rivedere i suoi obiettivi e i metodi per il loro raggiungimento, e di ottimizzare le spese. Come molti altri Paesi con alte percentuali di esportazione di prodotti commodity, il Canada cerca di svincolarsi da questi e di ridelineare la sua economia verso settori high-tech. Per questo saranno molto interessanti i dati sulla variazione del PIL del Canada.

PIL

Se la crescita sarà maggiore delle previsioni, questo influirà positivamente sul valore del dollaro canadese.

Dal due agosto il prezzo del petrolio è tornata sul livello = 47.64, avendo testato in precedenza il livello psicologico = 49, di ritorno dal livello 39,15 (crescita del 21,56%). Questo ha influito positivamente sul valore del dollaro canadese.

Grafico USDCAD:

Grafico USD/CAD

Sul grafico USDCAD D1 prosegue un lieve trend rialzista, tuttavia gli indicatori di analisi tecnica “Indice di forza relativa” (RSI) e “ADX” indicano che dal punto di vista dell’analisi tecnica non ci sono fattori che muoverebbero la quotazione verso l’alto, e questo sgnifica che prevalgono i fattori fondamentali.