6 min read 

Il trading non è fatto solamente delle tue decisioni, ma anche delle decisioni di tutti gli altri partecipanti del mercato. Quando si lavora con gli strumenti finanziari – siano essi il Forex, i contratti per differenza, le criptovalute o qualsiasi altro strumento – è assolutamente fondamentale comprendere l’umore degli altri trader. Questo perché il livello del tuo sucesso dipenderà in gran parte dal comportamento del mercato nel suo complesso.

La prestazione di ogni assset finanziario è influenzata dall’approccio delle persone che speculano su di esso. Il sentiment del mercato è l’atteggiamento prevalente dei trader. Il trend non nasce mai da solo, ma è il prodotto di più transazioni eseguite contemporaneamente da un gran numero di trader. Se il numero di persone che desidera acquistare l’asset è maggiore rispetto al numero di coloro che lo vogliono vendere, il sentiment viene definito rialzista. Nel caso contrario, il sentiment sarà ribassista. Durante i periodi di sentiment rialzista, il prezzo dell’asset aumenta. Quando il sentiment tende al ribasso, l’asset subisce un deprezzamento. Quando affermano “segui il trend”, i consulenti finanziari intendono che si dovrebbe acquistare quando il sentiment è rialzista e vendere quando il sentiment volge al ribasso.

I periodi di sentiment di mercato rialzista e ribassista sono chiaramente individuabili sul grafico del prezzo del BTC

Un’ampia gamma di fattori possono influenzare il sentiment del mercato: importanti notizie economiche e politiche, la prestazione precedente dell’asset, le prospettive future e le dichiarazioni dei guru del settore. A volte è sufficiente osservare il grafico del prezzo per capire quale sia il sentiment prevalente. Tuttavia, generalmente è consigliabile osservare il quadro generale. Indici — come il Global Dow, il NASDAQ Composite, l’S&P 500 — vengono usati per valutare il sentiment del mercato.

Ok, il concetto di sentiment ora è chiaro, ma come possiamo sfruttarlo? Come detto in precedenza, la psicologia finanziaria gioca un ruolo estremamente importante nel modo in cui i mercati operano. I trend, positivi o negativi che siano, sono influenzati tanto dai fattori razionali, quanto da quelli emotivi. Tuttavia, quando ci sono di mezzo le emozioni c’è anche la possibilità di errore. Un errore che tu, come trader, puoi sfruttare.

Nel suo libro “The Intelligent Investor”, Benjamin Graham scrive che durante la recessione le persone tendono a sopravvalutare le proprie perdite, proprio come tendono a sopravvalutare il potenziale profitto durante i periodi di boom economico. Qual è la ragione fondamentale alla base di questo atteggiamento? L’eccessiva emotività.

È possibile, quindi, utilizzare il Fear & Greed Index (indice di paura e di avidità) per monitorare i periodi di sentiment del mercato rialzista e ribassista sui mercati finanziari. È un indice molto utile e semplice da usare. Quando l’indice è vicino al 50, i trader tendono a prendere decisioni coerenti e razionali. La maggior parte delle società più note viene valutata in modo equo. Quando l’indice scende al di sotto dei 50, la paura inizia a prendere il sopravvento e si diffonde fra gli operatori del mercato. C’è la possibilità che alcuni trader vendano i propri asset a un prezzo inferiore. Generalmente viene considerato un buon momento per comprare.. Quando l’indice si sposta ben al di sopra dei 50, il mercato è con ogni probabilità surriscaldato. Gli investitori, guidati dall’avidità e dall’avventatezza, potrebbero comprare anche dei titoli di dubbio valore a prezzi maggiorati. Il sentiment del mercato, quindi, può essere usato da un investitore intelligente per comprare gli asset a un prezzo ridotto e per rivenderli a un prezzo maggiorato.

Dopotutto, dietro a ogni mercato ci sono persone ordinarie. Le persone che si lasciano andare all’emotività fanno errori e seguono la folla. Prendere in considerazione ciò che le persone pensano — dal momento che stai facendo trading con loro — può essere un’ottima idea.

Tuttavia, è importante ricordare anche che il trading non è solo l’abilità di tenere traccia del sentiment del mercato. Sfruttare il sentiment può essere di grande aiuto, ma di per sé non è in grado di garantire il successo.

Vai alla piattaforma

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 76% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.