5 min read 

Avere una lista di controllo da seguire prima di ogni operazione è una tecnica ottima, soprattutto se sei un principiante. Ti aiuterà a non prendere decisioni d’istinto. Se noti che il tuo trading è ampiamente influenzato dall’emotività, questo approccio migliorerà senza dubbio la tua strategia.

Le liste di controllo sono una parte importante di quasi tutte le professioni e permettono di mantenere l’ordine e la disciplina. Seguire una lista di controllo e mantenere un ordine ben preciso è sostanzialmente una garanzia di un carico di lavoro ben organizzato. Raccogliendo i vari compiti e organizzandoli su carta mettiamo ordine anche nelle nostre idee e inoltre monitoriamo i nostri progressi.

Anche nel trading vale lo stesso: la lista di controllo ha moltissimi vantaggi, e il primo fra tutti è ovviamente la semplicità. Non c’è nulla di più semplice che aderire a un piano che hai scritto tu stesso e che tieni di fronte a te. Usa questi utili suggerimenti per creare la tua lista di controllo personalizzata da seguire al momento dell’apertura di una nuova operazione.

Learn to compose a trading checklist

1. Valutazione del mercato

Quali sono le condizioni del mercato su cui stai per lavorare? Il risultato dell’operazione dipende dalla tua abilità di valutare le condizioni che dovrai affrontare in un determinato momento.

Nella lista di controllo potresti inserire alcuni punti come la direzione del mercato e la forza del trend e sulla base di questi fattori stabilire l’intervallo temporale su cui farai trading e la strategia che metterai in atto.

La tua lista di controllo potrà essere dettagliata o concisa, in base alle tue preferenze. In base alle tue necessità, potrai inserire indicatori, linee di supporto e resistenza o alcune fonti di notizie di mercato, in modo da non dimenticare di controllare le informazioni da prendere in considerazione.

2. Specifiche dell’operazione

Continua la tua lista di controllo con una seconda sezione, più specifica, relativa all’operazione che stai per aprire. Qui potresti inserire punti come l’importo di investimento, i livelli di stop loss e take profit, ma anche l’intervallo temporale usato per una determinata operazione.

Le tue decisioni dovranno essere documentate, in questo modo la lista di controllo sarà utile anche molto tempo dopo la chiusura dell’operazione. Potrai guardarti indietro e valutare i tuoi modelli di trading e le tue scelte.

How to ccreate a checklist for traders?

3. Gestione del rischio

La terza parte della lista di controllo è l’ultima, e la più importante. Si tratta di una sezione “autocontrollo”, in cui dovrai controllare tutto due volte prima di eseguire effettivamente l’ordine. I punti in questa sezione ti aiuteranno a controllare l’operazione dal punto di vista della gestione del rischio. L’importo che stai per investire è razionale? Hai impostato i limiti per poter uscire dall’operazione in tempo? Se l’operazione si chiude in perdita, si tratta di un importo che puoi sacrificare?

Controllare una volta in più questi punti potrebbe sembrare un’inutile perdita di tempo, ma è molto importante farlo per fare delle scelte più consapevoli e razionali.

Avere una lista di controllo da seguire ti permetterà di prenderti il tempo necessario e valutare l’operazione che stai per aprire senza la componente emotiva, che spesso non permette ai trader di prendere decisioni consapevoli.

Vai alla piattaforma

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 76% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.