6 min read 

Perché continuo a perdere invece di generare un risultato? Quando si tratta di trading, ci sono molte ragioni per cui un’operazione o una sequenza di operazioni può andare male e risultare in una perdita per il trader. I fattori che lo influenzano possono essere suddivisi in interni ed esterni. I fattori interni possono includere lo stato emotivo del trader, le conoscenze che possiede, la sua esperienza e il suo approccio. I fattori esterni sono quelli su cui un trader non ha alcun controllo: stato del mercato, tassi di domanda e offerta, psicologia della folla. Nell’articolo di oggi, esamineremo tutti questi aspetti che contribuiscono alle perdite.

Fattori interni

I fattori interni sono quelli su cui un trader può lavorare e migliorare. Queste cose dipendono completamente dal trader ed è responsabilità del trader eliminare la loro influenza sulla loro strategia di trading.

  • Stato emotivo. La psicologia di un trader gioca un ruolo immensamente importante. Tra tutti gli altri fattori, lo stato in cui qualcuno fa trading può essere la ragione di alcune decisioni sbagliate. Se un trader si sente ansioso o arrabbiato, si manifesterà nelle decisioni che prende. Ma non fraintendere: neanche le emozioni positive aiutano. L’eccessiva gioia, l’entusiasmo e la speranza fuorviante possono fare altrettanto danni.
  • Mancanza di conoscenze. Alcuni trader, nel tentativo di sfuggire all’apprendimento, si rivolgono ai robot, altri cercano aiuto dai “trading manager” che spesso si rivelano truffatori. Altri ancora si affidano semplicemente alla fortuna e fanno trading occasionalmente, senza alcuna preparazione. Inutile dire che trattare il trading come un gioco porterà sicuramente a delle perdite. Aspettare l’aiuto degli altri è semplicemente ingenuo. Un trader deve imparare su ciò che sta facendo e deve fare affidamento su se stesso. Prima di effettuare operazioni, potrebbe essere una buona idea sapere le ore migliori e peggiori per fare trading e gli asset che stanno andando bene o male. Le decisioni razionali possono essere basate solo sulle conoscenze, non sulla fortuna.
  • Nessuna gestione del rischio. Uno dei motivi principali di perdita è l’assenza di un piano di gestione del rischio. I trader vedono le loro operazioni subire perdite profonde prima di chiuderle, ignorano l’uso dei livelli di stop loss e rischiano l’intero saldo su una “cosa sicura”.
  • Grandi aspettative. Molti trader ritengono di meritare di guadagnare molto denaro. Per questo si affrettano a fare trading ed effettuare operazioni senza pensarci bene e senza avere un piano di riserva. Tuttavia, il trading non è una questione di merito, ma una questione di abilità. Le richieste irrealistiche non faranno altro che creare problemi, quindi è meglio rimanere umili e continuare a imparare e a fare pratica.

Perché i trader perdono denaro?

Fattori esterni

Non tutto nel trading dipende esclusivamente dal trader. Si può avere una strategia sicura che funziona bene e subire comunque delle perdite ogni tanto.

  • Il mercato è guidato dalla folla. Cosa significa quando un asset è in continuo aumento? Significa che sempre più persone comprano. Più acquirenti significa prezzi più alti e l’asset può aumentare in maniera significativa. Ma, a un certo punto, sempre meno persone vorranno comprare a un prezzo alto e quelli che possiedono già l’asset potrebbero andare nel panico, aspettandosi che il prezzo scenda. Potrebbero decidere di venderlo. Man mano che più persone lo vendono, l’asset diventa meno prezioso e il prezzo scende.

Questa è una spiegazione molto generalizzata, ma mostra come la psicologia della folla influenzi il mercato e questo modello non dipende da un singolo trader. Può essere difficile non farsi trascinare dalla folla e non lasciarsi influenzare dalle opinioni altrui, ma i trader devono imparare a valutare il mercato in maniera critica e a pensare da soli.

Conclusione

Per interrompere una serie di sconfitte, un trader deve essere pronto ad agire rapidamente ed essere sicuro di sé. È assolutamente necessario sapere di più sul mercato e fare indagini sull’asset con cui fanno trading. Un piano di gestione del rischio è indispensabile e le emozioni dovrebbero essere tenute a bada. Rifarsi dopo le perdite può essere difficile, ma perdere è una parte inevitabile del trading. Quello che è importante è come affronti la situazione e cosa fai per superarla.

Vai alla piattaforma