10 min read 

MACD

MACD è un indicatore di momento che segue la tendenza, in altre parole un comodo strumento per i trader principianti in quanto grazie al suo aiuto è possibile creare un semplice ma efficace sistema per il trading con le opzioni binarie. La chiave per comprendere il MACD è rappresentata dall’indicatore EMA (media mobile esponenziale) che viene impiegato per calcolare lo stesso MACD, nonchè dalla linea di segnale che in combinazione con il MACD genera i segnali di trading.

MACD viene calcolato sottraendo l’indice EMA per 26 giorni dall’EMA per 12 giorni. La linea di segnale è uguale all’indice EMA per 9 giorni. E’ possibile ottenere il segnale di trading sulla base del rapporto tra il MACD e la linea del segnale in tre diversi metodi. Il primo metodo consiste nell’attenderne l’intersezione.

macd indicator

Se MACD s’interseca con la linea di segnale dall’alto, viene registrata una tendenza «mercato orso». Se MACD s’interseca con la linea di segnale dal basso, viene registrata una tendenza «mercato toro». Il secondo metodo di «interpretazione» del MACD consiste nello studiarne la divergenza.

Se MACD e il prezzo dell’asset divergono, ciò significa che l’attuale tendenza sta per terminare (e presumibilmente ci si deve attendere un’inversione).

Infine ci sono situazioni nelle quali MACD aumenta improvvisamente. Ciò sta a testimoniare il fatto che l’asset è stato ipercomprato ed occorre urgentemente intraprendere delle misure. Ciò è logico se si considera che l’aumento del MACD può essere interpretato in qualità di distacco della media mobile a breve termine da quella a lungo termine.

Continuiamo a riflettere: qualsiasi posizione del MACD ha un determinato senso. Se MACD è superiore allo zero, è evidente che la media mobile a breve termine è superiore a quella a lungo termine e la previsione è ottimista.
Se invece è inferiore allo zero, allora si tratta di una tendenza mercato orso.

Come già menzionato in precedenza, MACD è perfettamente adatto a monitorare le inversioni delle tendenze nel quadro di svariate strategie. Grazie alla propria semplicità, per i trader principianti MACD rappresenta uno strumento insostituibile.

Oscillatore stocastico

Al pari di MACD, l’oscillatore stocastico rappresenta un indicatore di momento che aiuta ad indovinare l’inversione delle tendenze e la formazione del prezzo raffrontando l’attuale prezzo dell’asset con la gamma dei prezzi durante gli ultimi periodi di trading.

stochastic iq option

E’ possibile esprimere l’essenza dell’oscillatore stocastico con la seguente formula matematica:
%K (il nostro oscillatore) = [(attuale prezzo dell’asset — L14)/(H14 — L14)] * 100.
Nella presente formula H14 rappresenta il prezzo massimo dell’asset nel corso degli ultimi 14 giorni, mentre L14 il prezzo minimo.

Come nel caso del MACD, dove per ottenere i segnali di trading viene altresì impiegata la linea di segnale, operando con l’oscillatore stocastico impieghiamo %D, cioè la media mobile di 3 giorni %K.

Tenendo presente tutto quanto sopra esposto, diventa evidente il fatto che l’oscillatore stocastico mostra la legittimità con la quale il prezzo dell’asset raggiunge il proprio massimo o minimo nel corso degl ultimi giorni. Con una tendenza toro, di regola il prezzo dell’asset raggiunge il massimo, mentre in caso di tendenza orso per lo più raggiunge il minimo.

Al pari della gamma di variabili, l’oscillatore stocastico è perfettamente adatto ad individuare l’ipercomprato o l’ipervenduto. A questo scopo è in grado di proporre autonomamente strategie di trading: se l’indice è superiore a 80, assai probabilmente ci troviamo in una situazione di ipercomprato. Se invece l’indice è inferiore a 20, il prezzo dell’asset è caratterizzato da «pervenduto».

L’inversione della tendenza è possibile in entrambi i casi. Purtroppo a causa del fatto che spesso %K disinforma i trader, non raccomandiamo di impiegarlo da solo. Se vi si aggiunge %D, sarà possibile monitorare la modifica dell’impulso (in caso di intersezione dei due indicatori). Unitamente ai livelli di ipercomprato / ipervenduto che vengono stabiliti con l’ausilio di %K, si ottiene un quadro maggiormente completo in base al quale sarà possibile elaborare nuove strategie di trading.

Inoltre, l’oscillatore stocastico fornisce segnali di trading quando nota divergenze nelle manovre del prezzo.
Tali divergenze rappresentano un sintomo dell’imminente inversione della tendenza.

L’oscillatore stocastico in qualità di strumento di analisi è stupendo di per sè, sebbene sia in grado di essere ancor più utile impiegandolo in qualità di strumento aggiuntivo nell’ambito di strategie di qualsiasi tipo.
Ad esempio, se si riceve un segnale di trading dal pin-bar, possiamo impiegare l’oscillatore stocastico per la relativa conferma /annullamento.

Per eliminare completamente il fattore umano/emotivo, fate ricorso ai trader-robot. Il sistema parabolico SAR andrà più che bene per meccanizzare la vostra attività.

Sistema parabolico SAR

Il sistema parabolico SAR (arresto e inversione) rappresenta uno degli strumenti maggiormente potenti e semplici da usare sul mercato delle tendenze. Il suo compito consiste nel creare un momento di prezzo e di stabilirne il punto nel momento in cui la probabilità di un’inversione della tendenza è superiore alla norma.

parabolic iq option

Uno dei difetti del sistema parabolico SAR sta nel fatto che durante il consolidamento del prezzo dell’asset genera troppi falsi segnali, talmente tanti che è meglio non impiegarlo affatto in tale situazione.

Sul diagramma il sistema parabolico SAR è contrassegnato da una serie di punti situati al di sopra o al di sotto dell’effettivo prezzo dell’asset.

Se ci troviamo di fronte ad una tendenza toro e i punti SAR sono situati al di sotto del prezzo dell’asset, otteniamo un segnale toro che significa che la tendenza toro prosegue.

I punti al di sopra del prezzo dell’asset stanno ad indicare una tendenza orso. Il segnale di vendita viene creato nel momento in cui nella parte superiore della candela della manovra di prezzo al termine della tendenza toro compare il primo punto SAR.

Il sistema parabolico SAR rappresenta un indicatore meccanico in grado di reagire alla modifica delle condizioni. Gode di enorme popolarità tra i trader che sulla sua base creano proprie strategie di trading. Inoltre, questo sistema rappresenta il più efficace strumento per creare stop-order e registrare il profitto cartaceo sui mercati di tendenza.
Al pari degli altri indicatori menzionati in precedenza, il sistema parabolico dà il meglio di sè se impiegato in combinazione con altri indicatori.

Ad esempio, un segnale di inversione fornito da questo sistema sarà maggiormente prezioso nel momento in cui il prezzo si trova al di sotto della media mobile a lungo termine e non viceversa.