7 min read 

Le medie mobili sono considerate uno strumento di livello basso, con possibilità limitate. Tuttavia, se applicate correttamente, risultano molto più complesse e utili di quel che sembrano. Oggi daremo uno sguardo più da vicino a una media mobile che è appena arrivata sulla piattaforma IQ Option e può diventare un’aggiunta preziosa al vostro arsenale personale di strumenti per l’analisi tecnica.

ALMA è un indicatore relativamente nuovo, che ha fatto la sua prima apparizione solo nel 2009. Può essere usata su tutti gli asset e su tutti gli intervalli temporali. Si trova nella scheda “Medie mobili” del menù “Indicatori” nella trader room di IQ Option.

Come trovarla: Indicatori — Medie mobili — ALMA

Perché usarla?

Qual è l’utilità delle medie mobili? Rendono più fluida la linea del trend, offrendo al trader un’idea generale della direzione e della forza del trend stesso. A cosa serve un’altra media mobile, non ce n’erano già abbastanza? La risposta è “sì e no”. Esistono effettivamente vari tipi di MA, ognuno calcolato in modo lievemente diverso. L’ALMA è progettata per affrontare due problemi che spesso si riscontrano con le MA: la fluidità e la reattività. Quando si usa, ad esempio, una media mobile semplice, si può notare che più questa è “liscia”, maggiore è il tempo necessario per fornire un segnale. Può addirittura succedere che, una volta individuato il segnale, il movimento che si attendeva risulti già esaurito. D’altra parte, una MA a breve termine, sebbene sia più reattiva, appaia anche meno fluida. Di conseguenza, quando si usa una media mobile tradizionale, si dovrà scegliere fra la reattività e la fluidità. La media mobile di Arnaud Legoux è stata creata allo scopo di risolvere proprio questo problema.

Come fare trading con l’ALMA?

Ci sono vari modi per applicare l’ALMA nel trading.

Primo, si può usare come livello di supporto o resistenza. Durante un forte trend al rialzo, il prezzo dell’asset rimane al di sopra dell’ALMA. Durante un forte trend al ribasso, invece, il prezzo sarà al di sotto della media mobile. È quindi possibile fare trading sui ritracciamenti e sulle rotture, così come con ogni altro strumento di supporto e resistenza. È inoltre possibile includere lo Stocastico nel sistema di trading, per poter identificare le posizioni di ipercomprato e ipervenduto. Quando due indicatori lavorano contemporaneamente, i loro segnali si confermano l’un l’altro.

Stocastico in ipercomprato, il prezzo oltrepassa il valore ALMA

Un altro modo per usare questo indicatore consiste nel combinarlo con la media mobile esponenziale (EMA). Alcuni trader consigliano di usare l’ALMA con un periodo di 50 e due medie mobili esponenziali con periodi di 5 e 10. L’idea alla base di questa strategia è semplice: quando le EMA a 5 e 10 periodi si incrociano e il prezzo dell’asset è oltre l’ALMA, i trader prendono in considerazione le posizioni di acquisto; quando le EMA a 5 e 10 periodi si incrociano sotto l’ALMA, i trader considerano le posizioni di vendita. Ricorda che non esiste un sistema di trading preciso al 100%.

Crossover delle EMA, chiusura del prezzo oltre l’ALMA

Infine, è possibile usare l’ALMA con il SAR parabolico. La tecnica più comune è quella di usare la combinazione dei due indicatori come segue: quando l’asset si chiude al di sotto dell’ALMA e il SAR parabolico è oltre il massimo del prezzo, i trader considerano le posizioni di vendita. Quando il prezzo di chiusura dell’asset è al di sopra dell’ALMA e il SAR parabolico è sotto il massimo del prezzo, i trader possono entrare con delle posizioni di acquisto. Ricorda che non esiste un sistema di trading preciso al 100%.

SAR parabolico sotto al prezzo, prezzo oltre l’ALMA

Ricorda che puoi sviluppare il tuo sistema di trading personale, combinando l’ALMA con vari indicatori. Assicurati di testare il tuo sistema su un conto demo prima di fare trading su un conto reale.

Come impostarlo

L’indicatore si trova alla scheda “Medie mobili”, cliccando sul pulsante “indicatori” in basso a destra sulla schermata.

L’ALMA ha vari parametri da impostare. Il periodo è il numero di candele da utilizzare per il calcolo. La fonte è il tipo di prezzo da usare: apertura, chiusura, massimo o minimo. L’offset, o bilanciamento, è un parametro usato per rendere la curva più reattiva o più fluida. Sigma è un parametro per filtrare e anch’esso influisce sulla reattività/fluidità della linea. Se non indicato specificatamente, la maggior parte delle strategie impiega l’indicatore con i parametri standard.

Si noti che nessuna media mobile, da sola, dovrebbe essere usata nel processo decisionale. Tuttavia, esse rappresentano un incresibile strumento accessorio.

Prova l'ALMA

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 77% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.