7 min read 

Sebbene nel trading il punto centrale possa essere speculare sulla variazione del prezzo, indipendentemente dal tipo di variazione, molti trader si limitano al trading sugli asset in aumento. Le posizioni “long” sono più convenzionali e ciò è comprensibile, poiché l’aumento del prezzo degli asset può essere associato a una buona prestazione. Tuttavia, la vendita può essere un’opportunità altrettanto buona, anche se deve essere affrontata con conoscenza e un buon piano di trading.

Cos’è la vendita “short” o allo scoperto?

Andare “short” o aprire una posizione short significa investire prevedendo un calo del prezzo dell’asset e aspettarsi un risultato positivo da un’operazione in questa direzione. Le posizioni short possono anche essere definite “ribassiste” e i trader che aprono posizioni corte sono chiamati “ribassisti”.

La vendita allo scoperto è disponibile su diversi asset: può essere eseguita con CFD su Titoli azionari, Forex, CFD su Criptovalute e Opzioni FX. Il principio fondamentale è analogo. Tradizionalmente, quando un trader vuole vendere azioni allo scoperto, ad esempio, l’idea è che prenda in prestito le azioni per venderle con l’aspettativa che il prezzo continui a scendere. Una volta che il prezzo delle azioni è diminuito ulteriormente, il trader acquista le stesse azioni a un prezzo inferiore e le restituisce al prestatore, mantenendo la differenza di prezzo.

Tuttavia, poiché il trading sulla piattaforma IQ Option è basato su CFD, un trader non ha bisogno di possedere l’asset per aprire un’operazione. I trader scelgono l’importo dell’investimento, aprono una transazione al prezzo corrente e ricevono il risultato in base alla differenza tra il prezzo di entrata e quello di uscita. Questo consente a un trader di aprire tutte le posizioni necessarie e limita i rischi all’importo dell’investimento (a meno che il trader non scelga di utilizzare il saldo per mantenere la posizione).

Quando vendere short?

La decisione di acquistare o vendere dovrebbe essere basata sulla performance dell’asset e sul proprio metodo di trading. Una posizione short, ad esempio, viene aperta quando si prevede che l’asset diminuirà, qui il compito del trader è stabilire il punto di ingresso appropriato per l’operazione e trovare il momento giusto per uscire al fine di gestire le perdite. 

Per valutare il mercato, un trader può scegliere tra analisi tecnica e analisi fondamentale o applicarle entrambe. Le posizioni corte possono anche essere scambiate, ad esempio, con la strategia martingala,soprattutto sugli asset Forex. Durante la vendita allo scoperto, i trader devono controllare la performance dell’asset e impostare un livello di stop loss per gestire le perdite che potrebbero verificarsi.

Come vendere short su IQ Option?

Per aprire una posizione di vendita, un trader deve prima scegliere l’asset dall’elenco degli asset. I seguenti passaggi possono comprendere:

1. Scegliere l’importo di investimento. È l’importo dei fondi che verrà detratto dal saldo del trader e restituito con esito positivo nel caso in cui l’operazione venga chiusa in positivo. In caso di operazione non redditizia, l’importo dell’investimento non viene restituito o viene restituito parzialmente, a seconda del risultato.

2. Selezione del moltiplicatore. Il moltiplicatore è l’importo per il quale viene moltiplicato l’importo dell’investimento iniziale, consentendo al trader di lavorare con una posizione maggiore rispetto alla quantità di fondi che ha a disposizione. Tuttavia, l’utilizzo di un moltiplicatore aumenta anche i rischi: maggiore è il moltiplicatore, maggiore è il rischio.

3. Impostazione dei livelli di Stop Loss e Take Profit. Questi livelli possono aiutare a controllare i risultati dell’operazione. I trader hanno anche la possibilità di utilizzare il proprio saldo per mantenere aperta la posizione al di sotto dei livelli di chiusura automatica o impostare un trailing stop loss per gestire i rischi.

Vendita allo scoperto – Come fare trading sugli asset in calo
Le funzioni di trailing stop loss e “Usa il saldo” nella traderoom

4. L’ultimo passaggio consiste nel cliccare su “Vendi”, che eseguirà l’operazione al prezzo corrente. Dopodiché, il trader può mantenere l’operazione aperta per tutto il tempo necessario, chiudendola manualmente o utilizzando i livelli di chiusura automatica.

5. I trader possono inoltre creare un ordine differito selezionando il pulsante “Acquista a”, che consente sia l’acquisto che la vendita.

Conclusione

La vendita allo scoperto è un modo differente per lavorare sugli asset sulla piattaforma IQ Option. Consente ai trader di trarre vantaggio da tali asset durante i momenti di calo e fare trading anche quando il mercato è ribassista. Sebbene la “vendita” preveda la possibilità di un rendimento elevato, è anche associata ad alti rischi. La decisione se acquistare o vendere è responsabilità del trader e deve essere supportata da analisi approfondite e da una potente tecnica di gestione del rischio.

Fai trading adesso