5 min read 

I bias cognitivi possono offuscare il giudizio e impedire ai trader di eseguire operazioni di successo. Ostacolano la capacità di analizzare i mercati in modo obiettivo, dando origine a decisioni di trading sbagliate.

Abbiamo raccolto un elenco dei bias più comuni nel trading e delle modalità per superarli. Non lasciare che i bias siano un ostacolo al tuo successo nel trading!

Il bias delle attività recenti

È probabilmente il più diffuso, in cui si cade senza nemmeno rendersene conto. Questo bias consiste nel dare troppa importanza a un’operazione recente. Concentrarsi su un momento o un evento specifico impedisce ai trader di pensare a lungo termine e di concentrarsi sul quadro generale. Limita la capacità dei trader di analizzare i mercati in modo efficace.

Superare questo bias richiede di fare un passo indietro di tanto in tanto. Invece di concentrarti sulla tua esperienza di trading più recente, guarda i risultati di trading nell’arco di un periodo prolungato. In questo caso tenere un diario di trading può rivelarsi molto utile.

Bias di conferma

Quando i trader cercano informazioni che supportano il proprio punto di vista, sono colpevoli di un bias di conferma. Un esempio di ciò è gestire una posizione focalizzandosi principalmente su indicatori o comportamenti di mercato che convalidano il mantenimento della posizione, ignorando potenzialmente i segnali di un’eventuale tendenza al ribasso.

Come si evita il bias di conferma? Tieni d’occhio i segnali contrari a un’operazione, non solo quelli che ti spingono a eseguirla.

Bias della moda

Bandwagon BiasI trader sono esseri umani. In quanto tali, hanno la tendenza a seguire la folla e a fare quel che fanno gli altri. Tuttavia, il solo fatto che altri trader stiano perseguendo una determinata operazione non significa che è necessario fare lo stesso. È vero, il sentiment del mercato è importante, ma misurarlo in modo errato può portare a operazioni negative.

Le notizie e i commenti dei trader possono essere risorse preziose, ma ogni trader dovrebbe condurre le proprie analisi e pianificare le operazioni di conseguenza. Non esitare a seguire la tua strada.

Bias da avversione alla perdita

Sebbene tutti i bias siano pericolosi, quello da avversione alla perdita può essere il più dannoso. L’avversione alla perdita si riassume perfettamente nell’espressione “il dolore delle perdite è più forte del piacere dei guadagni“. In altre parole, i trader a volte preferiscono evitare le perdite piuttosto che realizzare dei guadagni. I trader devono sempre tenere a mente le regole di gestione del rischio, ma l’avversione alla perdita spesso li inibisce dal cogliere delle grandi opportunità. I trader dovrebbero anche saper riconoscere il momento di tagliare le perdite invece di mantenere una posizione negativa.

Un modo per combattere questa linea di pensiero è accettare che le perdite siano una parte inevitabile del trading. I trader forti hanno bisogno di volatilità e rischio per ottenere guadagni. La chiave è nell’avere un piano. Anche strumenti come lo stop loss possono essere d’aiuto, dal momento che lo si imposta tenendo presente la tendenza all’avversione alla perdita.

Sei vittima di uno dei bias che abbiamo menzionato? Se è così, non preoccuparti: ora sai come riconoscerli e riprendere il controllo. Fai attenzione ai bias nella tua prossima operazione!

Fai trading subito

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 76% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.