Tag:
2 min read 

I dirigenti della Commissione Open Market USA hanno preso la decisione di non alzare il tasso di rifinanziamento, dal momento che i numeri non sono abbastanza buoni per una decisione così drastica. Vale la pena ricordare che inizialmente il programma del capo della Federal Reserve Janet Yellen consisteva nel portare il tasso base all’1,5% nel 2016 e al 2,5% nel 2017.

Attuale tasso di rifinanziamento USA:

Interest Rate

Gli USA sono leader in termini di crescita economica tra i Paesi sviluppati, tuttavia anche qui ci sono alcuni problemi. Il più importante è l’accelerazione dell’inflazione, che rimane notevolmente inferiore ai valori obiettivo = 2.5%:

CPI USA

..e il tasso di disoccupazione, anche se rimane al di sotto del livello ottimale = 6%, ha iniziato inaspettatamente per molti a crescere:

Unemployment Rate

Ora l’attenzione dei partecipanti al mercato sarà puntata sul resoconto della variazione del PIL USA:

GDP

Se la crescita del PIL sarà maggiore delle aspettative, questo influirà positivamente sul valore del dollaro USA.

Grafico EURUSD:

EUR USD

Sul grafico EURUSD D1 vediamo come nelle ultime sessioni la valuta unica europea si è rafforzata nei confronti del dollaro USA in seguito all’ultima riunione della Commissione Open Market USA e della decisione di lasciare il tasso di rifinanziamento immodificato.

L’indicatore di analisi tecnica “Parabolic SAR” indica che è possibile il proseguire del movimento rialzista della quotazione, tuttavia secondo l’indicatore di analisi tecnica “CCI” per ora non si dovrebbe considerare questa correzione di prezzo come l’inizio di una nuova tendenza.