6 min read 

Se chiedi a un trader navigato quali sono le abilità necessarie per raggiungere il successo, è molto probabile che la risposta sarà disciplina, coerenza e, ovviamente, perseveranza. Sebbene siano tutte qualità necessarie, c’è un’abilità che viene spesso sottostimata, ed è la capacità di eseguire più compiti nello stesso momento. I trader devono essere in grado di analizzare il mercato, leggere i segnali, condurre l’analisi tecnica – tutto questo e altro ancora, a volte in soli pochi secondi.

Tutte le qualità citate in precedenza si sviluppano con il tempo e l’allenamento. Se sei solo agli inizi, potrebbe essere difficile gestire tutti gli aspetti del trading. Per tenere traccia di tutto quello che accade, è altamente consigliato servirsi di una lista di controllo preventiva. Non solo permetterà di evitare di perdere degli elementi importanti o di fare errori prima di avviare un’operazione, ma aiuterà anche a valutare le operazioni in seguito alla chiusura.

Prima di seguire i passaggi indicati in una lista di controllo preventiva, è importante ricordare che non si tratta di un piano di trading! Un piano di trading è la strategia da impiegare, mentre la lista di controllo è uno strumento che aiuta a metterla in atto. Detto ciò, è preferibile realizzarla in base al proprio piano specifico. Di seguito riportiamo un esempio degli elementi che potrebbero essere inclusi nella lista.

Stabilisci le condizioni

Pre-Trade Fai riferimento al tuo piano di trading e controlla che le condizioni sullo schermo siano allineate alle condizioni tecniche e fondamentali necessarie per implementare la tua strategia. Il mercato è in rialzo o in ribasso? Stai facendo trading a favore o contro il trend? Stai usando un intervallo di tempo adeguato per lo strumento su cui stai lavorando? L’andamento della tua operazione dipende dalle impostazioni, quindi è importante usare la massima precisione nell’analisi di queste condizioni.

Entità della posizione

Controlla due volte le cifre! Non vorrai mettere a rischio i tuoi fondi solo per esserti fatto sfuggire un numero sbagliato, o di troppo. A proposito di rischio, rivedi il tuo rapporto rischio-ritorno. Il tuo capitale è adeguato rispetto al rapporto che hai selezionato? È saggio usare la leva in questa operazione? In caso negativo, dovresti riconsiderare la tua strategia.

Stop-loss

Stop-lossUna volta individuato il rapporto rischio-ritorno adeguato, dovresti decidere come impostare gli ordini stop-loss per limitare le eventuali perdite. La maggior parte dei trader riconosce il carattere essenziale dello stop-loss nel trading, tuttavia, esso ti sarà realmente d’aiuto solo se lo imposterai a un livello adeguato. Al contempo, però, il livello deve essere sufficiente da permettere allo stop-loss di fare il proprio lavoro e gestire il rischio.

I catalizzatori di mercato

Sono previsti eventi prima o durante l’intervallo di tempo selezionato per l’operazione? Bilanci sugli utili, annunci societari e notizie possono influenzare le condizioni del mercato. In alcuni casi, tali eventi possono dare luogo a cambiamenti repentini. Di conseguenza, eseguire una ricerca preventiva ti offre già un certo vantaggio. Può darti inoltre un’idea della potenziale volatilità del mercato.

Stato emotivo/mentale

Emotional/Mental statePrenditi un momento per valutare il tuo stato emotivo prima di aprire un’operazione. Senti che la tua mente è sgombra o sei stressato? C’è qualcosa in questa operazione che non ti soddisfa? Porti queste semplici e rapide domande può aiutarti a evitare che l’emotività abbia la meglio durante la tua attività di trading.

La tua lista di controllo non deve essere troppo lunga e complicata, al contrario deve essere facile da comprendere e da seguire. Alcuni trader mettono annotano la propria lista, altri la stampano e alcuni addirittura ne fanno un documento plastificato. La cosa più importante è tenerla a portata di mano in modo da poterla consultare in caso di necessità.

Vai alla piattaforma