5 min read 

L’Ultimate Oscillator (UO) è un indicatore di momentum che combina l’azione del prezzo a breve, medio e lungo termine in un solo strumento di analisi. Esiste l’Awsome Oscillator, il Pretty Good Oscillator e infine l’Ultimate Oscillator. Qual è la differenza fra i tre e perché usare questo in particolare? Leggi l’articolo completo per saperne di più.

Come funziona?

Come la gran parte degli oscillatori, l’indicatore è una combinazione di tre linee: la linea dell’indicatore e due livelli orizzontali: 30 per l’ipervenduto e 70 per l’ipercomprato. A differenza degli altri indicatori di momentum, però, l’Ultimate Oscillator usa non uno, ma tre intervalli temporali diversi per generare delle letture più precise e per prevenire la formazione di false divergenze. Ogni intervallo temporale possiede un peso diverso, con il più breve che riceve il valore più elevato. Gli intervalli più lunghi, sebbene non siano tanto importanti in termini di calcoli, sono comunque presi in considerazione. L’obiettivo finale di questo sistema è quello di eliminare le false divergenze (che sono piuttosto frequenti nel caso degli oscillatori di momentum). Possiamo dire che l’UO è una versione aggiornata, ma meno nota, dell’Awsome Oscillator.

Come usarlo nel trading?

L’oscillatore può essere usato come misura della pressione all’acquisto o alla vendita. La regola generale è la seguente: quando la pressione all’acquisto è forte, l’indicatore sale. Quando la pressione all’acquisto si indebolisce, l’indicatore scende.

Una divergenza è la differenza fra la direzione del trend generale e quella dell’indicatore stesso. Quando i prezzi registrano nuovi minimi e l’indicatore non fa lo stesso, si osserva una divergenza al ribasso. Quando i prezzo registrano nuovi massimi e l’indicatore non li segue, si osserva una divergenza al rialzo.

Secondo Larry Williams, l’uomo dietro a questo indicatore, esistono alcuni criteri da seguire per gli ingressi e le uscite:

Un segnale di acquisto viene ricevuto quando 1) si forma una divergenza al rialzo, 2) l’oscillatore scende sotto la soglia dei 30 e 3) l’oscillatore sfonda oltre il punto più alto osservato durante la divergenza.

Una divergenza al rialzo identificata dall’Ultimate Oscillator

Un segnale di vendita viene ricevuto quando 1) è presente una divergenza al ribasso, 2) il massimo della divergenza è superiore alla linea dei 70 e 3) l’oscillatore scende al di sotto del punto minimo osservato durante la divergenza.

Una divergenza al ribasso identificata dall’Ultimate Oscillator

Come sempre, considera l’utilizzo dell’Ultimate Oscillator in combinazione con altri indicatori e ricorda che non esiste un indicatore capace di fornire segnali precisi nel 100% del casi. Tutti gli indicatori possono fornire falsi segnali di tanto in tanto.

Come impostarlo?

Quando si lavora su IQ Option, impostare l’Ultimate Oscillator è semplice. Ecco quel che devi fare:

1. Clicca sul pulsante “Indicatori” in alto a sinistra nella schermata e vai alla scheda “Momentum”,

2. Seleziona “Ultimate Oscillator” dall’elenco degli indicatori disponibili,

3. Senza modificare le impostazioni di default, clicca su “Applica”. I trader esperti possono regolare i periodi 1,2, e 3 a proprio piacimento, purché comprendano i principi alla base dell’indicatore e il modo in cui viene calcolato.

L’indicatore è pronto per essere usato!

Ora che sai come impostare e applicare l’Ultimate Oscillator nel trading, mettilo alla prova e scopri se potrà diventare parte della tua strategia di trading.

Fai trading qui

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 76% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.