7 min read 

Il Balance of power (BOP) è un indicatore di analisi tecnica che misura la forza degli acquirenti e dei venditori sul mercato in un dato momento. Può permettere di determinare il sentiment prevalente del mercato. Grazie a questo indicatore, potrai:

  1. Identificare meglio il trend prevalente,
  2. Determinare i punti di ingresso e di uscita,
  3. Determinare le posizioni di ipercomprato e ipervenduto.

Il Balance of power può essere usato su qualsiasi intervallo temporale e su ogni tipologia di asset, compresi Forex, titoli azionari, indici ed ETF. Leggi questo articolo per scoprire come funziona. Metti alla prova il BOP se sei alla ricerca di uno strumento complementare che possa assisterti nel prendere decisioni di trading più consapevoli.

L’indicatore Balance of power sulla piattaforma IQ Option

Come funziona?

Il Balance of power a un primo sguardo potrebbe sembrare un semplice oscillatore di media, ma non lo è! Non rispecchia la prestazione dell’asset con fluttuazioni verso l’alto e verso il basso. Al contrario, segue una logica propria.

Il BOP viene calcolato secondo la formula seguente:

Balance of Power = (Prezzo di chiusura – Prezzo di apertura) / (Prezzo massimo – Prezzo minimo)

Quando l’indicatore si trova al di sopra della linea dello zero, indica la prevalenza di un sentiment positivo sul mercato. Quando l’indicatore si trova al di sotto della stessa linea, indica una prevalenza di venditori. Questo è il principio fondamentale alla base del Balance of power. Nel complesso, si tratta di una versione interessante di un indicatore che traccia le condizioni dominanti del mercato in tempo reale.

Trend rialzisti e ribassisti identificati dal BOP

Come usarlo nel trading?

Come probabilmente già sai, i livelli di ipercomprato e ipervenduto vengono impiegati per determinare quei momenti in cui la probabilità di un’inversione del trend è maggiore. Infatti, nessun asset può salire per sempre. Quel che è cresciuto deve tornare verso il basso, questa è la legge del mercato. Identificando le posizioni di ipercomprato e ipervenduto identificherai i periodi in cui un inversione del trend è più probabile, ottenendo un vantaggio nel trading.

Tuttavia, vale la pena di ricordare che le informazioni fornite da questo indicatore non sono sufficienti per essere impiegate da sole. La pressione di vendita e di acquisto, sebbene sia molto utile, non è direttamente connessa con il trend. Gli acquirenti possono avere un vantaggio (secondo il BOP), laddove l’asset dimostra un calo del prezzo. Può verificarsi anche il contrario: i venditori possono avere un vantaggio (secondo il BOP), mentre l’asset continua a dimostrare un aumento di prezzo. Usa questo indicatore con cautela e abbinalo con altri strumenti di analisi tecnica: oscillatori, indicatori adattivi del trend e di momentum.

Il BOP non sempre segue il trend

Una delle sfide che potresti dover affrontare mentre usi il BOP è rappresentata dai suoi pattern di andamento. Infatti, non è sempre facile determinare quando l’indicatore segue il trend e quando invece non lo fa. Alcuni trader ritengono che un’opportunità di ACQUISTO si presenti quando il BOP attraversa la linea dello zero da sotto. Al contrario, quando l’indicatore attraversa la linea dello zero da sopra, è possibile considerare una posizione di VENDITA. Tuttavia, questo non è sempre vero. A causa della sua particolare natura, il Balance of  power può trovarsi sopra o sotto la linea dello zero indipendentemente dal trend prevalente.

Il Balance of power può fornire una conferma ad altri indicatori, sulla base dei principi elencati in precedenza. Quando un altro indicatore di analisi tecnica indica un’opportunità di trading emergente, puoi usare il Balance of power per determinare quello che gli altri partecipanti del mercato pensano sul prezzo dell’asset, e se andrà verso l’alto o verso il basso. Combinando i segnali di indicatori di tipologie diverse è più facile ricevere un riepilogo tecnico più preciso e imparziale.

Come impostarlo?

Impostare l’indicatore Balance of power è semplice. Vai alla sezione “Indicatori” cliccando sul pulsante corrispondente in basso a destra sulla schermata.

Vai alla scheda “Momentum” e seleziona Balance of power dall’elenco degli indicatori disponibili.

Il BOP nel menù “Indicatori”

Clicca su “Applica” senza modificare le impostazioni. In alternativa puoi regolare il numero di periodi e il tipo di media mobile. Maggiore è il numero di periodi, meno sensibile diventerà l’indicatore. Minore è il numero di periodi, più sensibile sarà l’indicatore (anche il numero di falsi segnali aumenterà). Anche il tipo di media mobile può influenzare le letture dell’indicatore.

L’indicatore è pronto per essere usato!

Fai trading qui

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 76% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.