6 min read 

Nel trading, tutti facciamo degli errori, specialmente quando siamo agli inizi e abbiamo moltissime cose da imparare e tentiamo di metterle in pratica nel modo corretto. Sì, anche i trader migliori commettono degli errori. Ma perché continuare a fare errori che potresti evitare in modo semplice? Abbiamo raccolto un elenco dei 5 errori di trading più frequenti, che la gran parte dei trader principianti commette. Leggi l’articolo completo per conoscere il tuo nemico ed evitare questi errori in futuro.

Non avere un piano di trading

Nel trading, come in ogni altra impresa, l’organizzazione temporale può essere di grande aiuto. Molti trader – sia per mancanza di esperienza o per un eccessivo coinvolgimento emotivo – non riescono a realizzare un buon piano di trading e ad attenersi ad esso. La mancanza di una strategia di trading può aumentare significativamente l’entità delle perdite e mandare in fumo i tanto sudati profitti. Si dovrebbero conoscere in anticipo, prima di aprire la posizione, l’importo che si desidera investire, il punto di uscita e la perdita massima sostenibile nel caso in cui il mercato si muova contro di te. E ricorda: avere un buon piano di trading ma non seguirlo mette solo a rischio i tuoi guadagni.

Fare trading contro il trend

Immagina di aprire una posizione long, quando il prezzo dell’asset inizia improvvisamente a scendere. Fondamentalmente, hai a disposizione tre opzioni: chiudere la posizione immediatamente per ridurre le perdite, investire altro denaro sullo stesso asset nella speranza di un rialzo o, semplicemente, aspettare. La seconda opzione è definita come “riduzione della media”, poiché fai scendere il prezzo medio della tua posizione. Aggiungere fondi a una posizione in perdita può funzionare quando si fa trading su un intervallo di tempo prolungato. Tuttavia, nel caso di un’operazione a breve termine (in particolar modo se si utilizza un moltiplicatore) questa strategia è in grado di svuotare un conto in un istante. Ed è quello che probabilmente stai cercando di evitare.

Mancato utilizzo degli ordini SLTP

Gli ordini Stop loss e Take profit possono diventare un’arma molto potente nel tuo arsenale di trading. Il Take profit può essere di grande valore, ma è lo Stop loss che fa veramente la differenza in un’operazione. Inoltre, quest’ultimo può aiutarti ad attenerti alla strategia di trading che hai elaborato. Il problema è che per molti risulta difficile chiudere un’operazione al momento opportuno – sia per la mancanza di tempo, o per un eccesso di coinvolgimento emotivo. Un programma automatico, primo di emotività, può aiutarti a chiudere le operazioni al momento giusto.

Arrendersi al tilt

Il tuo stato emotivo è di enorme importanza durante il trading. Il termine “tilt” deriva dal poker e indica uno stato mentale di confusione, in cui un individuo inizia ad adottare strategie non consigliabili. Non è un segreto che, quando persisti nel fare la cosa sbagliata più e più volte, non sei destinato a ottenere grandi risultati. Piuttosto il contrario. Nel trading questo significa che potresti perdere tutti i fondi del conto in una sola seduta. Per rompere il circolo vizioso, un trader fare una breve pausa, rilassarsi e concentrarsi su attività estranee al trading.

Uso eccessivo della leva

Se lavori con IQ Option, hai la possibilità di fare trading sui tuoi asset favoriti con un moltiplicatore, che moltiplica i tuoi profitti (e le perdite subite) per il valore del moltiplicatore corrispondente. I trader principianti spesso ritengono che le leve più alte permetteranno loro di guadagnare di più e più in fretta. In realtà, questa è spesso la strada verso la perdizione. Basta un solo movimento nella direzione sbagliata e il tuo investimento è spazzato via. Non affidarti a moltiplicatori troppo alti (per lo meno, se non sei certo al 100% della direzione del trend), poiché possono fare più male che bene.

Come vedi, la gran parte degli errori contenuti nell’elenco hanno a che fare con la gestione delle perdite, e non dei profitti. Permettere al profitto di aumentare è importante, ma non così importante come stabilire la chiusura di un’operazione prima che sia troppo tardi. Anche se probabilmente già conosci le tue debolezze, ci vorrà del tempo per sviluppare la consuetudine ed evitare gli errori indicati nell’elenco.

Vai alla piattaforma