5 min read 

Ci sono state molte discussioni in merito al ruolo di ognuna delle criptovalute presenti sul mercato. In molti ad esempio hanno definito Bitcoin (BTC) come un possibile sostituto dell’oro come bene di rifugio, mentre altri lo vedono più come un possibile sostituto di moneta fiat, valorizzandone le sue potenzialità transazionali. Più in generale comunque esistono diverse criptovalute che ricoprono ognuna funzionalità e caratteristiche specifiche, e la protezione della privacy è senza dubbio una di queste caratteristiche.

Vediamo insieme alcune delle valute che più di altre hanno dato maggiore valore alla protezione della privacy.

Monero (XMR)

Monero è senza dubbio la valuta più famosa quando si tratta di privacy e sicurezza.

Il Monero Project nasce nel 2014 da un gruppo di sviluppatori e appassionati di criptografia, i quali avevano l’obiettivo di creare una moneta digitale focalizzata su accessibilità, garanzia di sicurezza e privacy.

Da allora la valuta ha avuto un largo utilizzo su scala globale, mantenendo una crescita costante fino ad oggi.

Monero XMR chart
Al momento il prezzo di Monero si trova poco al di sotto dei $100, con una crescita settimanale del 0.94%

Dash (DASH)

Dash è un’altra delle criptovalute che ha saputo imporsi sul mercato grazie alla sua praticità d’utilizzo e per le sue caratteristiche di scalabilità, maggiori rispetto ad altre valute più popolari come Bitcoin o Ethereum. Al momento infatti offre la possibilità di inviare sia transazioni istantanee che transazioni private. Si basa inoltre su una forma di governo autonomo decentralizzato che garantisce sia ad individui che ad aziende che fanno parte del network la possibilità di essere remunerati sulla base delle attività che si svolgono all’interno del network.

Nacque inizialmente con il nome XCoin nel 2014, per poi cambiare subito dopo in DarkCoin e infine nel 2015 in Dash, che è il nome con cui lo chiamiamo oggi, che rappresenta il diminutivo di digital cash.

Al momento il prezzo di Dash si trova poco sopra i $340, con una crescita negli ultimi 7 giorni pari a 2.38%
Al momento il prezzo di Dash si trova poco sopra i $340, con una crescita negli ultimi 7 giorni pari a 2.38%

Zcash (ZEC)

Zcash è un’altra delle valute che maggiormente si focalizzano sul concetto di privacy. Se ad esempio durante una transazione sulla rete Bitcoin vengono registrati sul blockchain i partecipanti alla transazione e l’ammontare, nel caso di Zcash il blockchain registra soltanto che la transazione è avvenuta, proteggendo così la privacy dei partecipanti.

Uno dei maggiori benefici che si possono trarre dall’alto grado di anonimità della valuta è dato da una sua maggiore fungibilità. La fungibilità è la facilità con cui un determinato asset può essere sostituito con un altro, ed è importante perché assicura che i soldi di una persona siano validi allo stesso modo di quelli di un altra.

Zcash si trova oggi al quindicesimo posto in ordine di marketcap, con un valore attualmente superiore a $270 ed una crescita negli 7 giorni superiore al 45%
Zcash si trova oggi al quindicesimo posto in ordine di marketcap, con un valore attualmente superiore a $270 ed una crescita negli 7 giorni superiore al 45%

Bitcoin Cash (BCH)

Bitcoin Cash è la valuta emersa dall’originale Bitcoin (BTC), creata dal protocollo originale open source, nata per garantire una maggiore fluidità e possibilità di transazioni più scalabili. Sembra quindi che a differenza del Bitcoin ci sarà una maggiore propensione ad utilizzare la valuta come una vera e propria moneta di scambio digitale.

Bitcoin Cash si trova oggi ad un valore superiore ai $440, con una andamento negativo negli ultimi 7 giorni di circa l’8%
Bitcoin Cash si trova oggi ad un valore superiore ai $440, con una andamento negativo negli ultimi 7 giorni di circa l’8%
Negozia criptovalute