5 min read 

Sono in molti a chiedersi che cosa sia una fork in ambito blockchain. E soprattutto sono in molti a chiedersi quale effetto abbia una fork su valute come Bitcoin o Ethereum.

Vediamo insieme che cos’è una fork e quali effetti crea sul mercato.

Bitcoin Fork

Innanzitutto una fork è un cambiamento nel software della valuta digitale che porta a creare due versioni separate del blockchain con una storia condivisa.

Esistono due possibili forme di fork, la hard fork e la soft fork. Le divisioni possono essere temporanee, durare pochi minuti o essere permanenti, e in quest’ultimo caso vengono create due valute digitali differenti.

Bitcoin forksUno dei casi più famosi di hard fork è stato quello che ha portato alla creazione di Bitcoin Cash (BCH), un evento storico ed importante, che ha creato accese discussioni all’interno della crypto community.

Chiunque possedesse Bitcoin (BTC) prima che avvenisse la fork, si è ritrovato con la stessa quantità di Bitcoin Cash (BCH) subito dopo la fork, senza doverli acquistare. Per molte persone non tecniche questa è stata una sorpresa, non sapendo infatti cosa significasse, in maniera pratica, una hard fork. Ma i problemi sono arrivati quando Bitcoin Cash ha cominciato a minare l’autorità storica di Bitcoin, cercando di affermarsi che valuta che meglio rappresentava i valori originari della valuta creata da Satoshi Nakamoto. Il dibattito è ancora accesso.

Da una parte i sostenitori di BTC, ovvero l’unico Bitcoin prima che avvenisse la hard fork, e dall’altra i sostenitori di Bitcoin Cash, i quali sostengono che la hard fork fosse necessaria a creare un sistema di pagamento globale, perché l’ingente quantità di transazioni su BTC aveva creato un’implosione del mercato, aumentando di conseguenza i tempi di attesa per i trasferimenti e le relative fee.

Non sappiamo ancora quale delle due versioni di Bitcoin avrà la meglio, ma è anche possibile che queste hard fork vadano a creare diverse valute digitali che vanno a servire diversi scopi. E’ possibile ad esempio che Bitcoin (BTC) sopravviva come riserva di valore, mentre Bitcoin Cash venga utilizzato in futuro per i pagamenti.

Ma Bitcoin Cash non è stata l’unica valuta creata dalla separazione con BTC. Esistono infatti varie versioni, Bitcoin Gold, Bitcoin Platinum, ecc. Ma queste divisioni sembrano essere più che altro dei tentativi di sfruttare il nome di Bitcoin per pompare il prezzo di queste valute, che però non portano nessun vero valore all’interno del mercato.

Ethereum Fork

EthereumNel caso di Ethereum (ETH) invece, la fork più famosa è quella che ha portato alla creazione di Ethereum Classic, in seguito ad un hack ai danni di DAO, un’organizzazione autonoma creata sulla base di un Ethereum smart contract.

L’hack fu un evento molto spiacevole per la comunità Ethereum, e anche in questo caso la decisione di una hard fork ha portato a molte spaccature all’interno della community. Alla fine comunque, per prevenire ulteriori danni, la hard fork è stata votata in grande maggioranza da chiunque possedesse ether in quel momento, portando alla creazione di Ethereum Classic il 20 Luglio 2016.

Fai trading qui

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 77% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.