9 min read 

Il benessere finanziario di una persona si basa su più componenti e può essere generalmente definito come lo stato delle finanze personali di un individuo. Esistono diversi criteri utilizzati per determinare lo stato di salute delle proprie condizioni finanziarie. Alcuni di questi sono la capacità di generare risparmi, la sensazione di controllo, la capacità di pianificare le spese e il raggiungimento degli obiettivi finanziari. 

È importante promuovere un solido benessere finanziario che corrisponda all’età della persona, soprattutto per coloro che desiderano vivere una vita finanziariamente indipendente. In questo articolo parleremo di come valutare lo stato della propria salute finanziaria e di come può essere migliorato.

L’importanza della salute finanziaria

Avere un rapporto sano con il denaro richiede impegno e costanza. Allo stesso modo in cui ci alleniamo e cerchiamo di seguire una dieta equilibrata per mantenere forte il nostro corpo, anche mantenere in forma le nostre finanze richiede un po’ di lavoro. Se non lavori attivamente sul tuo rapporto con il denaro, la situazione potrebbe sfuggirti di mano. È abbastanza simile alla gestione del denaro nel trading: senza una buona gestione del rischio, tutte le operazioni potrebbe andare nel verso sbagliato.

Contrariamente a quanto molti pensano, la salute finanziaria non è interamente basata e valutata sull’assenza di debiti. Sebbene il debito ne costituisca una parte importante, una solida salute finanziaria può essere caratterizzata da un flusso costante di entrate, uscite prevedibili senza spese folli e acquisti non pianificati, un saldo dei risparmi in costante crescita e forti ritorni sugli investimenti. L’assenza di debiti non comporta automaticamente uno stato finanziario sano, perché non indica necessariamente che una persona sia in grado di organizzare un budget e di pianificare. Non si tratta quindi di un solo fattore, ma di un intero insieme di componenti.  

Come di determina la propria salute finanziaria?

Prima di proseguire, valuta le tue attuali condizioni finanziarie. Per comprendere al meglio la propria situazione finanziaria, è utile porsi alcune domande importanti. Consideralo come un’auto-valutazione del tuo stato finanziario:

  • Sei preparato per gli imprevisti? Hai un fondo di emergenza per spese impreviste o di emergenza?
  • Hai un’assicurazione sanitaria o sulla vita soddisfacente?
  • Qual è il tuo patrimonio netto: è in positivo? Per calcolarlo, sottrai i tuoi debiti dall’importo totale dei tuoi beni (investimenti, disponibilità liquide, immobili)
  • Senti di avere abbastanza soldi per vivere?
  • Puoi permetterti le cose di cui hai bisogno? E le cose che desideri?
  • Hai dei debiti? In caso positivo, quanta parte del tuo debito è ad alto interesse (come nel caso delle carte di credito)? È inferiore al 50%?
  • Hai dei risparmi destinati alla pensione? Sei in linea per il raggiungimento del tuo obiettivo di risparmio a lungo termine?

Se hai risposto  alla maggior parte o a tutte queste domande, è un segno che hai uno stato finanziario sano e che hai un atteggiamento saggio nei confronti del denaro. Tuttavia, se la risposta è no, o non sei sicuro, potrebbe essere il momento di apportare alcune modifiche. Non dovrai ricorrere a medicine costose per migliorare la tua salute finanziaria, ma una buona pianificazione e un po’ di forza di volontà ti torneranno utili.

Migliorare la propria salute finanziaria in 3 passaggi

Nessuno è nato con la capacità di organizzare un budget. È un’abilità acquisita che puoi imparare proprio come hai imparato a leggere o scrivere. Ci sono molte cose che puoi fare per migliorare, qui troverai 3 passaggi molto chiari che non sono difficili da seguire per iniziare.

Inizia a budgettizzare

Se ti senti costantemente come se non avessi soldi ma non hai idea di dove siano finiti, la soluzione è iniziare a registrare ogni singolo acquisto. Esistono centinaia di modi per documentare le tue spese: annotandole nella tua agenda, compilando un foglio di calcolo di Google, utilizzando un’app che si sincronizza con il tuo conto bancario, indipendentemente da ciò che scegli, ti darà un’idea delle tue abitudini di spesa. Dividi le tue spese in categorie e assicurati di contarle tutte.

Anche se sembra noioso, questo metodo ti aiuterà a capire dove vanno a finire quei centesimi in più in modo da poter tagliare le spese inutili. Dopo un po’, potrebbe non essere più necessario registrare i tuoi acquisti perché saprai esattamente di quanti fondi hai bisogno per ogni categoria, ma all’inizio questo metodo ti aiuterà a sentirti più in controllo.

Ripaga il tuo debito

Quando devi restituire dei soldi, avere una sana routine finanziaria può essere difficile. Ripagare i debiti è fondamentale, in modo che non ti senta sotto pressione e infelice. Sta a te decidere come farlo: gradualmente, con piccole quantità, o più velocemente, rendendolo la tua priorità. L’importante è stanziare fondi sufficienti sia da risparmiare, che da spendere, per prevenire ulteriori debiti.

Inizia a risparmiare

Anche se hai dei debiti, non è mai troppo presto per aprire un conto di risparmio. Che lo chiami cuscinetto finanziario o conto di emergenza, potresti crearlo per proteggerti in caso di necessità. I professionisti dicono che dovrebbe avere un importo equivalente alle spese di vive da tre a sei mesi, ma puoi iniziare in piccolo. La chiave per generare risparmi è la costanza, quindi puoi puntare a importi più piccoli, che puoi risparmiare senza fatica, e senza la necessità di attingere immediatamente a tali importi.

Conclusione

La salute finanziaria è un argomento vasto che ha molti livelli. Tuttavia, in definitiva, si tratta di valutare a che livello ti trovi attualmente e pianificare le tue spese e i tuoi risparmi futuri, piuttosto che seguire il flusso. Chiunque può migliorare il proprio stato finanziario con un po’ determinazione, quindi potresti prendere in considerazione l’utilizzo dei suggerimenti descritti sopra. 

Hai una buona salute finanziaria? Condividi i tuoi pensieri e la tua esperienza nei commenti qui sotto!

Fai trading ora