4 min read 

Se hai sempre immaginato il grafico del prezzo come una sequenza di alti e bassi, come uno zigzag in pratica, non ti sei sbagliato. L’indicatore ZigZag mira a semplificare il grafico e rimuovere il rumore del prezzo, al fine di rivelare l’effettiva tendenza sottostante. Questo indicatore non è uno strumento indipendente, ma usato in combinazione con altri indicatori può migliorare notevolmente il tuo approccio.

Come funziona lo ZigZag?

L’indicatore ZigZag è uno strumento piuttosto basico, usato dagli analisti per capire quando un titolo sta per invertire la propria tendenza. Identificando le zone di supporto e resistenza, identifica le più grandi oscillazioni del prezzo, filtrando quelle a breve termine ed eliminando il rumore delle condizioni di mercato quotidiane.

Per poter utilizzare questo strumento è necessario impostare una percentuale del movimento del prezzo. Le impostazioni di default sono al 5%, tuttavia, in base all’approccio utilizzato, è possibile ridurre la percentuale, ad esempio al 4%, o usare valori più elevati, come 9 o 10%. Un valore del 10% implica che solo le fluttuazioni del prezzo superiori al 10% verranno prese in considerazione. I cambiamenti inferiori vengono eliminati, permettendo ai trader di osservare il quadro più ampio.

L’indicatore posiziona i punti dove, secondo i calcoli, si verifica l’inversione sul grafico. Questi punti sono collegati da linee che formano degli zigzag.

Come usarlo nel trading?

Le indicazioni dello ZigZag compaiono solamente quando il movimento del prezzo fra un’oscillazione al rialzo e una al ribasso è superiore alla percentuale indicata. Dal momento che l’indicatore impiega i dati storici, non si tratta di uno strumento che offre alcuna previsione. Tuttavia, può aiutare un trader a individuare una variazione significativa nel prezzo, filtrando i movimenti minori.

ZigZag: un indicatore per eliminare il rumore
L’indicatore ZigZag sulla piattaforma IQ Option

Nell’esempio qui sopra, lo ZigZag viene applicato sulla coppia FX USD/JPY con un’impostazione del 5%. Come mostrato, può essere combinato con gli oscillatori, ad esempio l’RSI, per creare uno strumento per una strategia sull’inversione di tendenza.

Gli alti e bassi dell’indicatore ZigZag possono inoltre essere utili per individuare pattern grafici come l’Head and shoulders e costruire i livelli di ritracciamento di Fibonacci.

Come impostarlo?

Per impostare l’indicatore ZigZag, è necessario stabilire la percentuale di variazione del prezzo che desideri applicare. Trova l’indicatore nella sezione “Trend” del menù degli indicatori.

ZigZag: un indicatore per eliminare il rumore
Lo ZigZag nel menù indicatori

Le impostazioni predefinite dell’indicatore suggeriscono un movimento dell’1%, tuttavia, questo valore può essere modificato in base alla tua strategia personale. Anche lo spessore e il colore delle linee possono essere modificati.

ZigZag: un indicatore per eliminare il rumore
Le impostazioni di default dell’indicatore

Conclusione

L’indicatore ZigZag può essere uno strumento comodo e semplice per rimuovere il rumore dal mercato e per visualizzare l’effettivo progresso di uno strumento finanziario dal punto A al punto B. Può essere utile per i trader che comprendono la teoria dell’onda di Elliott e desiderano migliorare la propria routine di trading. Tuttavia, è importante ricordare sempre che non esiste alcuna garanzia di ricevere segnali precisi.

Prova l'indicatore ZigZag