5 min read 

Chi di voi si interessa al Forex avrà già notato che i risultati di trading dipendono dall’ora del giorno. Questo fenomeno può essere facilmente spiegato tramite il concetto delle sessioni di trading. Il Forex è un mercato attivo 24/5, questo significa che le coppie di valute vengono scambiate a tutte le ore del giorno, da lunedì a venerdì. Ciò è possibile grazie alla sovrapposizione di quattro sessioni di trading, che permettono un’attività priva di soste. A causa di diversi fattori, la volatilità varia durante il giorno. Come ben sai, i risultati di trading dipendono dalla volatilità. Quindi, qual è il momento migliore per dedicarsi al trading?

sessions-winter

Come si può vedere dall’immagine qui sopra, la volatilità è diversa nel corso della giornata, il che, a sua volta, significa che il numero di opportunità di trading e il profitto (o la perdita) potenziale dipendono anche dal momento in cui si fa trading. Maggiore è la volatilità, maggiore è il rapporto fra rischio e ritorno. Inoltre, ogni sessione di trading presenta numerose caratteristiche proprie che i trader dovrebbero conoscere.

Pacifico (21:00 – 05:00)

La prima sessione di trading della giornata. È la meno volatile e generalmente non mostra alterazioni significative dei prezzi. I trader con maggiore esperienza in genere si dedicano al trading durante la sessione del Pacifico (a causa della ridotta volatilità), in cui è possibile analizzare il mercato e iniziare a fare delle previsioni. Le coppie di valute con AUS e NZD sono particolarmente popolari durante questa sessione (il che non significa necessariamente che siano sempre i migliori asset su cui lavorare).

Asia (23:00 – 07:00)

Le borse di Tokyo, Singapore e Hong Kong sono attive durante la sessione asiatica. Le coppie di valute che comprendono lo yen giapponese sono scambiate attivamente durante questa sessione. Il numero dei trader attivi e la volatilità aumentano. Il termine di questa sessione di trading generalmente è più volatile rispetto all’inizio della stessa.

Europa (07:00 – 15:00)

Londra e Francoforte sono i mercati finanziari europei più importanti. Questa sessione si sovrappone con quella asiatica all’inizio e con quella americana verso il termine. Durante questa sessione la volatilità tende ad aumentare. Le valute europee, fra cui EUR, GBP, CHF, godono di una maggiore popolarità (tuttavia, questo non significa necessariamente che il trading su queste valute generi risultati positivi).

America (12:00 – 20:00)

I mercati americano, canadese e brasiliano operano durante questa sessione di trading. La sessione di trading americana è la più volatile e aggressiva delle quattro. I partecipanti del mercato prestano particolare attenzione alle principali notizie e annunci che vengono pubblicati nel corso della sessione. USD e CAD sono le valute più attivamente scambiate durante questa sessione.

Vale la pena di notare che le coppie di valute che corrispondono a una particolare regione dimostrano una maggiore volatilità durante la rispettiva sessione di trading (come AUD per la sessione del Pacifico e JPY per la sessione asiatica). I trader dovrebbero regolare il proprio approccio sulla base delle diverse sessioni di trading.

In conclusione, qual è la sessione di trading migliore e quando è consigliato fare trading? Non c’è una risposta univoca a questa domanda, dal momento che le opportunità di trading sono numerose e possono presentarsi in tutte e quattro le sessioni. Tuttavia, i trader con maggiore esperienza si attengono ai periodi di elevata volatilità, e in particolare alle sessioni europea e americana. I trader principianti potrebbero trovare utile fare trading sulle quattro sessioni per familiarizzare con le loro rispettive caratteristiche. Inoltre, la scelta per il momento ottimale dipenderà ovviamente anche dalla tua posizione, dal momento che non è opportuno adottare un momento che risulti scomodo o innaturale.

Fai trading qui

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 76% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.