7 min read 

Gli indicatori che seguono il trend possono aiutarti a determinare la tendenza prevalente (che non è sempre ovvia). Il Random Walk Index (RWI), anch’esso un indicatore che segue il trend, è ancor più specifico. Può permetterti di determinare se il movimento del prezzo è casuale o parte di una tendenza più ampia.

Probabilmente hai sentito dire più volte che “il trend è il tuo migliore amico” e che dovresti sempre “fare trading con il trend, non contro di esso“. Con l’aiuto del Random Walk Index, sarà ancor più facile determinare il trend reale e seguirlo, quando deciderai di farlo.

L’RWI sulla piattaforma IQ Option

Sviluppato specificatamente per il mercato azionario, questo indicatore viene ora applicato per tutti i tipi di asset e su tutti gli intervalli temporali.

Come funziona?

Il Random Walk Index consiste sostanzialmente nella combinazione di due linee: la linea rossa, responsabile per la forza del trend al ribasso, e la linea verde, che corrisponde alla forza del trend al rialzo. Ci sono inoltre altri livelli: delle linee orizzontali contrassegnate dai numeri 1,2 e 3. Quando le linee rossa e verde fluttuano attorno all’1 non è presente alcuna tendenza forte e il prezzo si muove per lo più in modo casuale. Quando una delle due linee si avvicina al livello 2, l’azione del prezzo può essere attribuita a un trend. Quando una delle linee attraversa da sotto il livello 3, si osserva un trend particolarmente forte.

Linee 1 e 2 (in giallo). Tutto quello che sta al di sotto della linea 1 è il rumore del prezzo

L’indicatore è facile da interpretare (il che non comporta significativamente che sia facile da seguire nel trading). Più in alto troviamo una delle due linee, più forte sarà il trend attuale: positivo in caso di aumento della linea verde, negativo quando è la linea rossa a salire. L’RWI può, quindi, aiutarti a determinare non solo la presenza di un trend, ma anche la sua forza. Tuttavia, l’indicatore non fornisce alcuna informazione sulla longevità di un trend.

Come usarlo nel trading?

Esistono due modi per usare il Random Walk Index nel trading.

Nel primo caso è possibile usarlo come uno strumento di trading autonomo. In questo caso il trader considererà l’apertura di una posizione BUY quando la linea verde si trova sopra al livello 1.5, e la linea rossa si trova sotto al livello 1. Al contrario, aprirà una posizione SELL quando la linea rossa è oltre l’1.5, mentre la linea verde è sotto l’1. Tutti i movimenti al di sotto dell’1 sono attribuibili alle fluttuazioni casuali del prezzo.

Un trend negativo individuato dall’RWI

Nel secondo caso è possibile usare il Random Walk Index come parte di un sistema di trading più complesso. È consigliabile abbinarlo a un indicatore di momentum o di volatilità. Anche le medie mobili (e i loro derivati) sono delle valide possibilità. In questo caso potresti usare l’RWI come strumento di supporto per confermare/confutare i segnali inviati dagli altri indicatori. La seconda strategia generalmente prevede la ricezione di meno segnali, ma di migliore qualità.

Vale la pena ricordare che il Random Walk Index è un indicatore lagging, o di risultato. Dopo un trend particolarmente forte, l’indicatore ne rileverà ancora la dominanza, anche quando il trend avrà cessato di esistere. È importante tenere a mente questo aspetto quando si usa l’RWI da solo.

Come accennato in precedenza, l’RWI, non permette di stimare la durata del trend. Tuttavia, c’è un trucchetto: di norma, più forte è il trend, maggiore tempo sarà necessario per la sua scomparsa. E il Random Walk Index è perfettamente in grado di rilevare la forza del trend.

L’RWI è un indicatore lagging, o di risultato

Come ogni altro indicatore, l’RWI non è in grado di fornire segnali precisi nel 100% dei casi, indipendentemente da quanto bravo sia un trader nell’interpretarlo. Ricorda questo aspetto quando lo usi nel trading.

Come impostarlo?

Impostare il Random Walk Index è semplice:

  1. Clicca sul pulsante “Indicatori” in basso a sinistra nella trader room,
  2. Vai alla scheda “Trend” e seleziona Random Walk Index dall’elenco degli indicatori disponibili,
  3. Clicca su “Applica” senza modificare le impostazioni.

L’indicatore è pronto per essere usato!

Ricorda che secondo Michael Poulos, l’uomo dietro a questo indicatore, si tratta di uno strumento particolarmente adatto al trading a breve termine quando il numero di periodi è compreso fra 2 e 7, e per il trading a lungo termine quando il numero di periodi è compreso fra 8 e 64.

Ora che sai come impostare e applicare il Random Walk Index per distinguere il trend dal rumore di fondo, puoi procedere alla piattaforma di trading e metterlo alla prova. Chi lo sa, potrebbe diventare una parte importante della tua strategia di trading.

Fai trading qui

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 77% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.