4 min read 

E`stata una settimana difficile per il mercato delle criptovalute. Dopo le notizie provenienti dalla Cina, alcune dichiarazioni fatte da importanti esponenti del mondo finanziario, e in generale i vari provvedimenti e i tentativi di regolamentazione, l`intero mercato è andato verso un andamento negativo. Ma è possibile che questa sia soltanto una fase di assestamento, e la ripresa, secondo varie fonti, potrebbe avvenire al più presto.

Bitcoin (BTC), si trova al momento poco sopra i $3800, essendo sceso Martedì sotto la soglia dei $4000, raggiunta in questo mese. Si è quindi registrata una perdita di circa il 16% negli ultimi 7 giorni, dopo aver raggiunto il picco dei $5000 il 2 Settembre.

Le notizie riguardo ad una possibile sospensione delle attività legate allo scambio di criptovalute in Cina può senz`altro essere uno dei motivi legati a questo andamento, una notizia che è rimasta nell`aria fin dallo scorso Venerdì. Ma gli esperti rifiutano l`idea che anche un`eventuale sospensione delle attività in Cina legate alle criptovalute possa influire a lungo termine sull`andamento delle stesse. Quella di Bitcoin e dell`intero mercato sembra quindi essere una corsa che da inizio anno, pur essendoci stati momenti di assestamento, procede con un grande tasso di crescita.

Nonostante questo recente declino dunque il prezzo di Bitcoin registra una crescita nell`ultimo mese di 1.7%, e un apprezzamento da inizio anno del 300%.

Allo stesso modo, l`intero mercato delle criptovalute ha registrato un aumento del 3.4% negli ultimi 30 giorni.

Anche per Ethereum (ETH) è stata una settimana difficile. A seguito delle notizie provenienti dalla Cina il prezzo si trova oggi intorno ai $250, registrando una perdita del 21% negli ultimi 7 giorni. Le notizie della Cina in questo caso si sono fatte sentire maggiormente rispetto ad altre valute, soprattutto quelle relative alla sospensione degli ICO (initial coin offering), essendo appunto Ethereum la piattaforma maggiormente utilizzata per l`emissione di nuovi token. Sembra quindi che il rally iniziato dalla valuta a $136 abbia avuto una fine. Su una base mensile Ethereum si trova ad un aumento di circa il 3% negli ultimi 30 giorni.

Anche Litecoin (LTC) non si è sottratto alle cadute di questa settimana. La valuta corre adesso su un valore intorno a $50, dopo aver fatto ben sperare negli scorsi giorni, quando aveva raggiunto quota $90, il primo Settembre. La perdita degli ultimi 7 giorni è superiore al 30%, ma rimane comunque positivo l`andamento da inizio anno, quando la valuta registrava un valore di soli $4.50.

Il prezzo di Bitcoin Cash (BCH) si attesta oggi a $460, con una perdita del 29% negli ultimi 7 giorni., ma confermandosi la terza valuta massima per quantità di scambio.

Ripple (XRP) scende a $0.18, con una perdita negli ultimi 7 giorni del 16%.

Anche Monero (XMR) registra delle perdite, pur mantenendo quota superiore ai $100, con un tasso negativo superiore al 10%  negli ultimi 7 giorni. Anche in questo caso però la valuta ha registrato una crescita esponenziale da inizio anno, quando il suo valore era soltanto di $13.67.

Fai trading qui

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 77% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.