4 min read 

Lunedì 4 ottobre Facebook ha subito la più grande interruzione dal 2008. I siti di Facebook, Instagram e WhatsApp non sono stati disponibili per gli utenti per più di 6 ore. Le app sono state inaccessibili, lasciando circa 80 milioni di singoli utenti e aziende senza la possibilità di accedere a nessuna delle tre piattaforme, causando una migrazione di massa verso altre piattaforme di social media. Ad esempio, Telegram ha registrato un aumento record nella registrazione e nell’attività degli utenti, accogliendo oltre 70 milioni di “rifugiati” da altre piattaforme in un giorno. Lo stesso Facebook ha dovuto scusarsi per il problema utilizzando il proprio account Twitter.

L'interruzione di Facebook e la testimonianza di un informatore: il titolo si riprenderà?
Tramite Facebook su Twitter

L’interruzione ha provocato un calo delle azioni di Facebook, ma non è stata l’unica ragione. Domenica sera Frances Haugen, ex dipendente di Facebook, ha rivelato di essere l’informatrice che ha fornito dati chiave e informazioni interne al Wall Street Journal.

Haugen ha dichiarato, durante il suo impiego in Facebook, di essere stata testimone di un costante conflitto di interessi fra il beneficio per la società e il ritorno per l’azienda stessa. “E ad ogni occasione Facebook sceglie la soluzione più redditizia per i propri interessi, per fare più soldi”, ha affermato. Secondo quanto ha affermato, il social network distribuirebbe deliberatamente un numero enorme di pubblicazioni che provocano emozioni forti come rabbia e odio, poiché attraggono e mantengono gli utenti, facendoli trascorrere più tempo sul sito, garantendo infine un aumento dei profitti dell’azienda.

Il Journal ha usato queste informazioni in una serie di articoli incriminanti. In uno di questi si afferma che il social network starebbe sviluppando idee per attirare i bambini verso i social network. Questo, sommato all’interruzione, ha causato la caduta delle azioni di Facebook del 4,9%, al valore di $323 per azione.

L'interruzione di Facebook e la testimonianza di un informatore: il titolo si riprenderà?
Facebook, Inc. su IQ Option

Gli utenti di Twitter e Reddit hanno avuto tempo sufficiente durante l’interruzione per creare numerosi meme sul fallimento di Facebook.

L'interruzione di Facebook e la testimonianza di un informatore: il titolo si riprenderà?
Tramite @BIGHIT_INFO su Twitter
L'interruzione di Facebook e la testimonianza di un informatore: il titolo si riprenderà?
Tramite @Bowx_ su Twitter

Facebook viene attualmente scambiato a $332 per azione, dal momento si sta riprendendo lentamente dal forte calo. Il titolo riuscirà a riprendersi completamente e raggiungere nuove vette? Finora ha guadagnato il +21,63% da inizio anno e l’interruzione potrebbe essere stata solo un incidente di percorso sulla strada verso nuovi, maggiori guadagni. Tuttavia, alcuni trader pensano che Facebook impiegherà più tempo a riprendersi questa volta.

Facebook: comprare o vendere? Facci sapere cosa ne pensi nei commenti qui sotto!

Fai trading adesso