4 min read 

Sei in cerca di nuovi indicatori per elaborare una strategia? Può essere difficile scegliere fra le decine di indicatori disponibili sulla piattaforma. Ma la tua ricerca è finita: il Center of Gravity (COG) è quello che fa per te. Semplice da applicare e comprendere, può essere usato da solo o combinato con altri indicatori per una strategia di trading all’avanguardia. Vediamo nel dettaglio le sue caratteristiche.

Cos’è?

Sviluppato da John Ehlers, autore di vari manuali sul trading, il COG può essere considerato un indicatore leading, o primario, poiché permette di guadagnare un’anteprima sul futuro movimento del prezzo. La sua peculiarità consiste nel fatto che, secondo l’autore stesso e molti esperti del trading, il ritardo nel COG è estremamente ridotto, se non assente del tutto. Questo permette di rilevare i punti di inversione del prezzo e di sfruttarli nel trading non appena ciò è possibile.

Il nome dell’indicatore proviene da un’interessante analogia. Ehlers ha colto una somiglianza tra le medie mobili ponderate del prezzo e gli indici ponderati di distribuzione della massa per un oggetto fisico e come viene definito il centro di gravità per esso. In questo modo, ha sviluppato un indicatore basato sulla somma dei prezzi per un certo periodo.

L’indicatore è costituito da due linee: la linea COG (verde) e la linea del segnale o Trigger (rossa), che è essenzialmente una media mobile semplice, utilizzata per generare i segnali di acquisto e vendita. Questo ci porta alla successiva domanda logica: come si usa nel trading?

Come fare trading?

Per interpretare l’indicatore è necessario osservare gli incroci delle due linee, in quanto mostrano i potenziali punti di svolta nel prezzo.

Il segnale all’acquisto si verifica quando la linea COG attraversa la linea del segnale dal basso verso l’alto.

Segnali di acquisto e di vendita ricevuti dal COG

Il segnale di vendita può essere determinato quando la linea COG attraversa la linea del segnale dall’alto verso il basso. Possiamo vederlo nell’esempio qui sotto.

È possibile combinare il Center of Gravity con vari altri indicatori. È importante ricordare che l’indicatore è più utile in un mercato in range, mentre non è adatto per un mercato in trend, il che significa che è possibile utilizzare indicatori come l’ADX per determinare lo stato corrente e astenersi dall’utilizzare il COG se se si rileva un trend forte. Anche le Bollinger Bands possono essere una buona accoppiata.

Ricorda che non è necessario inserire troppi indicatori sul grafico. È importante capire lo scopo di ciascun indicatore e fare trading con consapevolezza, piuttosto che leggere segnali doppi generati da indicatori simili.

Come si applica?

Ora esi pronto per provare il COG. Per applicare l’indicatore sulla piattaforma, trovalo nella categoria “Momentum” e configuralo. L’impostazione predefinita sulla piattaforma è di 10 periodi, sebbene tu possa modificare le impostazioni in base alle tue esigenze. Se necessario, potrai anche modificare il colore delle linee.

Prova il Center of Gravity e decidi se può entrare a fare parte della tua strategia di trading.

Prova subito

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 77% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.