4 min read 

Il mercato delle criptovalute sembra ancora risentire degli effetti delle notizie dell’ultima settimana, soprattutto quelle provenienti dalla Cina. Alcuni infatti dei maggiori servizi di scambio valute cinesi hanno chiuso i battenti, e per altri c’è stato un obbligo a chiudere entro breve tempo tutte le operazioni. L’impatto sul mercato è stato notevole, con fluttuazioni che hanno sicuramente messo in difficoltà la maggioranza degli investitori. Vediamo alcune delle maggiori cripto valute nel dettaglio.

Bitcoin (BTC) rimane sotto la soglia dei $4.000 pur avendo avuto qualche cenno di ripresa qualche giorno fa, trovandosi oggi poco sopra i $3800. E’ positivo l’andamento degli ultimi 7 giorni, con una crescita di circa il 4.50%, ma siamo ancora sotto rispetto ai livelli raggiunti ad inizio Settembre.

BTC

Ethereum (ETH) rimane sotto la soglia dei $300, trovandosi oggi poco sopra i $280. Sembra quindi che anche la piattaforma per lo sviluppo di smart contracts abbia subito le fluttuazioni dell’intero mercato. L’andamento degli ultimi 7 giorni è comunque positivo, con una crescita superiore al 9%, e alcuni segni di ripresa, dovuti probabilmente ad alcune implementazioni tecniche avvenute recentemente, che favorirebbero la scalabilità della piattaforma e che verranno definitivamente introdotte e sviluppate nei prossimi mesi.

Ethereum

Da una recente intervista con il fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, sembra che la scalabilità della piattaforma, nei prossimi due anni, sarà in grado di sostenere un numero di transazioni pari al numero delle transazioni possibili sui grandi circuiti di carte di credito come Visa o Mastercard. Possibile dunque che il prezzo di Ethereum vada a riflettere i miglioramenti tecnici che verranno pian piano introdotti sulla piattaforma.

Dash (DASH) sembra essere una delle valute con alcune delle migliori performance recenti nonostante le fluttuazioni del mercato. La valuta famosa per le sue proprietà di protezione della privacy ha infatti registrato una crescita superiore al 28% negli ultimi 7 giorni, trovandosi oggi ad un valore superiore ai $360.

Litecoin (LTC) purtroppo non conferma la crescita che l’aveva portato a superare i $80 all’inizio di Settembre. La valuta si conferma al sesto posto, con un market cap superiore ai 2.7 miliardi dollari, ma è negativo l’andamento degli ultimi 7 giorni, con un ribasso superiore al 7%. Il suo valore è oggi di poco superiore ai $50.

Zcash (ZEC), che insieme a Monero e Dash è tra le valute che maggiormente difendono la privacy dei propri consumatori, si attesta oggi ad un valore di poco superiore ai $180, con un ribasso di circa l’1% negli ultimi 7 giorni ed un market cap superiore ai 400 milioni di dollari.

Zcash (ZEC)

Monero (XRM) rimane anch’esso su un andamento negativo, e si attesta sotto la soglia dei $100, con un valore odierno di poco superiore ai $90. Le notizie di alcune implementazioni sul codice della valuta sembrano essere promettenti per il futuro, ma al momento il prezzo registra una perdita di poco superiore al 13% negli ultimi 7 giorni.

Fai trading qui