7 min read 

Highest High e Lowest Low sono due indicatori di analisi tecnica che funzionano esattamente come suggerisce il loro nome: tracciano i livelli massimo e minimo del prezzo dell’asset lungo il grafico del prezzo sotto forma di due linee.

Questi due indicatori semplici ma efficaci possono trasformarsi in un potente sistema di trading se abbinati. Entrambi possono essere utilizzati da soli o come strumento di supporto, per confermare o confutare i segnali inviati da indicatori diversi. Possono suggerire potenziali punti di inversione, aiutare a stimare la probabilità di un’inversione di tendenza o di un movimento improvviso dei prezzi.

Highest High and Lowest Low technical analysis indicators
Highest High e Lowest Low sul grafico del prezzo EUR/USD

L’idea alla base degli indicatori non è solo simile, ma anche piuttosto semplice. Highest High riflette il prezzo massimo osservato nel corso di vari periodi. Lowest Low, al contrario, mostra il prezzo minimo osservato su un determinato numero di periodi. È possibile regolare il numero di periodi al momento della configurazione dell’indicatore. Più lungo è il periodo, più a lungo l’ultimo massimo/minimo osservato dominerà il grafico.  Questo vale per entrambi gli indicatori.

Come usarlo nel trading?

Come si usano esattamente gli indicatori Highest High e Lowest Low nel trading? Per la loro stessa natura, Highest High e Lowest Low si adattano perfettamente a fungere da canale dinamico del prezzo. Un canale del prezzo è un corridoio nel quale il prezzo dell’asset si muoverà finché trend corrente sarà dominante. Quando il trend cambierà, anche il canale lo seguirà. Generalmente il canale del prezzo è delimitato da due linee parallele. Alcuni indicatori – come anche questi – possono creare dei canali del prezzo propri.

Un modo per utilizzare gli indicatori è il seguente. Quando il prezzo oscilla all’interno del canale del prezzo, il trader osserva e attende il verificarsi di un’opportunità di trading. Tuttavia, quando il prezzo abbandona il canale, ci si può aspettare una delle due possibilità: 1) o continuerà a muoversi nella stessa direzione, registrando nuovi massimi o minimi, 2) o rimbalzerà e tornerà nel canale. Ora vediamo la parte più complessa. Non è sempre facile prevedere quale sarà la situazione una volta che l’azione del prezzo raggiungerà le linee Higher High / Lower Low. Spetta a te imparare a distinguere tra uno sfondamento e un rimbalzo, una differenza che può far fruttare o distruggere molte operazioni.

Breakout points identified by Highest High and Lowest Low
3 punti di rimbalzo creati degli indicatori

Quando ci si aspetta un rimbalzo, i trader considerano l’apertura di una posizione BUY quando l’azione del prezzo supera la linea inferiore (rossa) e una posizione SELL quando l’azione del prezzo oltrepassa la linea superiore (verde). Quando ci si aspetta uno sfondamento e la continuazione di un trend forte, i trader considereranno l’apertura di una posizione BUY quando l’azione del prezzo supera la linea più alta (verde) e una posizione SELL quando l’azione di prezzo oltrepassa la linea inferiore (rossa).

Come puoi vedere, le azioni intraprese dai trader nei due casi sono esattamente opposte. È fondamentale, quindi, saper riconoscere un rimbalzo da uno sfondamento. Ma c’è una cosa che può aiutare: le conferme. Quando si individua una candela che si chiude su una delle due linee, è consigliabile attendere che altre due candele si chiudano per ricevere una conferma. Giudicando da queste due candele sarà più facile stimare il movimento futuro del prezzo.

Come detto sopra, è anche possibile combinare l’Highest High e il Lowest Low con altri strumenti di analisi tecnica. Qualunque cosa tu usi, prova a trovare uno strumento che si abbini al meglio. I indicatori come Trading Volume, MACD e ADX possono funzionare bene (prova a usare indicatori che non vengono tracciati direttamente sul grafico del prezzo, altrimenti confonderanno la visione). Prendi in considerazione di aprire l’operazione quando tutti gli indicatori puntano allo stesso risultato e non si contraddicono a vicenda.

Highest High, Lowest Low and MACD as a trading system
Uno sfondamento e un trend positivo confermati dal MACD

Allo stesso tempo, dovresti ricordare che si tratta solo di indicatori e che, come qualsiasi strumento di analisi tecnica, non possono fornire risultati precisi il 100% delle volte. A volte possono fornire falsi segnali (e lo faranno). Ecco perché è sempre una buona idea ricontrollare i segnali che ricevi dagli indicatori Highest High e Lowest Low con l’aiuto di altri indicatori.

Come impostarlo?

Puoi facilmente impostare gli indicatori seguendo questi passaggi:

  1. Nella trader room, fai clic sul pulsante “Indicatori” nell’angolo in basso a sinistra,
  2. Nella scheda “Altro” scegli Lowest Low dall’elenco di opzioni disponibili,
  3. Ripeti i due passaggi precedenti per l’Highest High,
  4. Il tuo sistema di trading è pronto per l’uso!

Ora che sai come impostare e utilizzare l’Highest High e Lowest Low nel trading, procedi alla piattaforma di trading e provali subito!

Fai trading qui

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.


INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:


I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 76% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.