8 min read 

Il commercio di Ethereum offre ampie opportunità speculative. Quando fanno trading con IQ Option, gli investitori possono scegliere tra due diversi strumenti: l’acquisto di criptovaluta e un contratto per differenza (CFD). Entrambe le opzioni possono essere usate in modo intercambiabile, ma un certo numero di caratteristiche distintive rende ciascuna di esse particolarmente adatte a particolari condizioni di mercato e strategie di trading.

Ethereum è una criptovaluta basata sul sistema blockchain che porta lo stesso nome, e conosciuta per la realizzazione di contratti smart. ETH è stata progettata dopo Bitcoin dal 21enne Vitalik Buterin. ETH è attualmente la secondo maggiore criptovaluta. Alcuni esperti ritengono che la funzionalità dei contratti smart la porteranno pure a superare Bitcoin ad un certo punto in futuro. Lanciata nel 2015, Ethereum ha goduto solo di un limitato successo fino all’inizio di marzo 2017, quando finalmente ha iniziato a crescere in modo esplosivo. Dall’inizio del 2017, ETH è cresciuta nel prezzo di 32 volte, riflettendo il sentimento di mercato estremamente rialzista.

CFD EthereumAcquisto Ethereum
OrientamentoBreve termineLungo termine
Multiplicatorex3, x5, x10, x20Nessun moltiplicatore
Stop Loss e Take ProfitDisponibileDisponibile

 

Acquisto Ethereum

L’acquisto di EHT è più adatto per le tendenze a lungo termine
L’acquisto di EHT è più adatto per le tendenze a lungo termine

L’acquisto di Ethereum si addatta maggiormente a coloro che sono alla ricerca di opportunità a medio e lungo termine. “Buy e Hold” e il short-selling sono probabilmente le due più popolari tecniche di trading di ethereum al momento. Gli alti tassi di crescita (e di contrazione) rendono il mercato della criptovaluta lucrativo per migliaia e migliaia di investitori. L’acquisto di Ethereum comporta un maggior spread rispetto ai contratti per differenza. Uno spread più alto è, tuttavia, negato da un sostanziale aumento nei tassi di cambio e dal numero di operazioni relativamente basso. Questo approccio è solitamente associato dall’effettuazione di un investimento a lungo termine, invece che dello sfruttamento dei benefici di speculazione nel breve periodo.

L’acquisto di criptovaluta non fornisce l’opportunità di trading a margine con l’utilizzo di capitale preso in prestito. Pertanto esso sopporta un grado di rischio minore rispetto ai contratti per differenza. È letteralmente impossibile per un trader perdere tutti i suoi soldi a meno che la criptovaluta acquistata non venga scambiata a $0. I movimenti di prezzo a breve termine hanno poco o nessun effetto sulle posizioni a lungo termine. Tenendo la posizione aperta per un periodo sufficientemente lungo, il trader può neutralizzare gli effetti negativi del trend contro-tendenza.

Trading di CFD

Il trading con i CFD può essere utilizzato per capitalizzare sulle tendenze di breve termine
Il trading con i CFD può essere utilizzato per capitalizzare sulle tendenze di breve termine

Quando acquista un contratto per differenza (CFD), il trader non spendere i suoi soldi per acquistare la criptovaluta vera e propria. Al contrario, il trader acquista il diritto di ricevere la differenza tra il prezzo attuale e quello futuro dell’asset — ma solo se la direzione del trend viene prevista correttamente. Se la previsione dovesse essere sbagliata, il trader subirà una perdita equivalente all’importo investito.

Secondo alcuni esperti, il trading con i CFD è più adatto per le operazioni a breve termine. I valori di spread inferiori (rispetto all’acquisto di Ethereum) la rendono una scelta migliore per operazioni frequenti. L’alta volatilità del mercato delle criptovalute garantisce la presenza di costanti opportunità di acquisto e vendita, quando si negozia ETH.

I contratti per differenza permettono l’utilizzo di un moltiplicatore. Anche se rischioso, può aumentare notevolmente il profitto potenziale in caso di successo dell’operazione. Gli investitori possono utilizzare un moltiplicatore fino a x20 quando negoziano Ethereum con IQ Option. Questo strumento moltiplicherà rispettivamente tutti i profitti (e le perdite). Per esempio, facciamo un investimento di $100 usando un moltiplicatore x20. In questo caso il profitto e le perdite verranno calcolate come se si controllasse una posizione da $2000. Notare che oscillazioni dei prezzi impreviste possono distruggere completamente la posizione.

Entrambi gli strumenti consentono l’uso dei segnali stop loss e take profit. Le tecniche di trading automatico mancano di precisione, ma portano via meno tempo e rendono il trading meno faticoso. Questa opzione può essere utile durante i periodi di elevata volatilità di mercato. Aprendo un un ordine di take profit, determiniamo la quantità di profitto che consideriamo sufficiente per uscire dall’operazione e chiudere la posizione. Lo Stop loss, a sua volta, ha l’obiettivo di minimizzare le possibili perdite, permettendo di ritirare i fondi rimanenti in caso di un evento indesiderato.

Conclusioni

Entrambi gli strumenti, se utilizzati correttamente, possono fornire risultati impressionanti. In particolare se si considera il potenziale di crescita e l’elevata volatilità del mercato delle criptovalute. Tuttavia, ognuno di essi è maggiormente adatto a un particolare ciclo di mercato e dovrebbe essere usato in conformità con strategia di breve o lungo termine. Si prevede che molte altre criptovalute si faranno strada verso la sezione dei CFD della piattaforma di trading IQ Option nel prossimo futuro, rendendo così l’uso dei contratti per differenza ancora più redditizio e versatile.

Negozia Ethereum qui