Tag:
5 min read 

All’inizio di quest’anno, l’Autorità europea degli strumenti finanziari e del mercato (ESMA) ha deciso di aggiornare i regolamenti per le opzioni binarie e il trading di CFD all’interno dell’Unione europea. Da allora, tutti nel settore hanno avuto sentimenti contrastanti riguardo ai cambiamenti. Alcuni hanno persino sollevato preoccupazioni sulla situazione, sostenendo che le nuove regole potrebbero avere effetti devastanti sul mercato.

Cosa dovresti aspettarti da questi cambiamenti e come puoi mantenere l’accesso alla lista completa degli strumenti di trading più amati? Leggi l’articolo completo per trovare le risposte.

Cambiamenti introdotti

Prima di entrare nel dettaglio è importante chiarire cos’è effettivamente accaduto e quali cambiamenti l’ESMA sta per attuare.

Innanzitutto, l’ESMA ha deciso di vietare tutte le forme di trading di opzioni binarie. Ciò significa che nessuno è autorizzato a partecipare al trading di opzioni binarie all’interno dell’Unione Europea, ad eccezione degli operatori professionali. Il divieto entrerà in vigore il 2 luglio.

ESMA

In secondo luogo, l’ESMA ha aggiornato le norme in materia di trading con CFD nel tentativo di rimodellare il mercato. Ciò è stato realizzato abbassando e limitando l’entità della leva disponibile per ogni classe di asset e obbligando i broker di CFD a implementare la protezione contro i saldi negativi dei conti. A partire dal 1 agosto l’entità della leva finanziaria che i trader potranno utilizzare nel trading su determinati asset sarà limitata in conformità con quanto segue:

  • 30:1 per le maggiori coppie di valute;
  • 20:1 per le coppie valutarie secondarie, l’oro e gli indici maggiori;
  • 10:1 per le materie prime diverse dall’oro e gli indici secondari;
  • 5:1 per i capitali individuali e altri valori di riferimento;
  • 2:1 per le criptovalute.

Come puoi vedere, il mercato delle criptovalute è stato colpito più duramente, mentre le principali coppie valutarie possono ancora godere di regolamenti relativamente morbidi. Vale la pena ricordare che le posizioni con CFD dovranno essere chiuse quando il margine scende al di sotto del 50% del margine iniziale richiesto.

Ai trader ora dovrà essere garantita la protezione del saldo negativo. Questa funzionalità, tuttavia, è stata da lungo tempo introdotta sulla piattaforma IQ Option. La protezione contro i saldi negativi implica che nessuno possa perdere denaro che non ha investito. L’elenco delle modifiche non è limitato ai punti sopra menzionati. Tuttavia, questi sono quelli che con maggiore probabilità influenzeranno i clienti di IQ Option.

Possibili inconvenienti

Ci sono diversi aspetti dei nuovi regolamenti dell’ESMA che potrebbero generare confusione fra i trader. I trader al dettaglio (tutti quelli che non godono dello status professionale) non saranno più in grado di negoziare nessuno dei prodotti binari e utilizzare una leva alta. Pertanto, alcune strategie che hanno funzionato in passato potrebbero non essere più applicate. Non solo i trader dovranno riadattare le proprie abitudini di trading, ma anche trovare nuovi strumenti per il trading. Quest’ultimo aspetto ovviamente richiede tempo ed espone a molti errori.

Come sempre accade sui mercati finanziari, il rischio più elevato è solitamente associato a un ritorno maggiore. Nel tentativo di proteggere i trader europei e minimizzare i rischi associati al commercio, l’ESMA sta eliminando una parte considerevole della loro libertà finanziaria.

Conclusione

Il nuovo regolamento ESMA non segna certo la fine dell’attività per il settore, ma può influenzare seriamente il tuo modo di operare. C’è qualcosa che puoi fare per evitare le regole più severe? L’unica via d’uscita da una regolamentazione più severa per te come trader è quella di confermare il tuo status di trader professionista. Maggiori informazioni su come farlo nel seguente articolo.

Fai domanda per diventare un Pro

Il presente articolo non rappresenta un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli di prezzo passati è di carattere informativo e basato su analisi esterne, non forniamo alcuna garanzia che tali movimenti o livelli si possano ripresentare in futuro. In conformità con i requisiti imposti dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading con le opzioni binarie e digitali è disponibile esclusivamente ai clienti categorizzati come clienti professionisti.

INFORMATIVA GENERALE SUI RISCHI:

I CFD sono strumenti complessi e comportano il rischio elevato di perdere soldi rapidamente a causa dell'effetto leva. Il 76% degli account degli investitori al dettaglio perdono soldi quando fanno trading con CFD tramite questo fornitore. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l'alto rischio di perdita del tuo denaro.

Recommended for you