5 min read 

Da un paio di mesi, il Bitcoin mostra una volatilità record e la mancanza di slancio lascia i trader di criptovalute in tensione, in attesa di segnali di un nuovo rapido movimento della prima criptovaluta. Il clamore generale intorno a Bitcoin è diminuito, ma cosa succede se l’attuale incertezza si traduce in una forte tendenza rialzista? O il prezzo della criptovaluta scenderà? Attualmente il Bitcoin viene scambiato a $9.300, ma prima o poi una dinamica piatta potrebbe trasformarsi in una tendenza o il contrario. Leggi l’articolo completo per un’analisi tecnica di Bitcoin e decidi tu al riguardo.

Cosa succede con il Bitcoin?

Dal suo minimo di $3.800 alla fine di marzo, il Bitcoin è arrivato a $10.000 in due mesi (intorno al 1º giugno) e da allora sta oscillando tra $8.500 e $10.000. Giugno e luglio sono stati mesi di incertezza e ci sono molteplici previsioni con i trader che aspettano che il Bitcoin rompa i livelli di supporto o resistenza.

Il precedente trend è stato positivo e il Bitcoin ha raddoppiato il prezzo, l’attuale consolidamento potrebbe portare alla crescita dell’asset? Il tono complessivamente positivo del mercato azionario potrebbe creare le basi per questo, ma non è scolpito nella pietra.

Come fare trading con Bitcoin?

La recente crescita di Bitcoin ha creato molte opportunità per i trading di criptovalute e gli eventi attuali potrebbero portare ancora più potenziali opportunità. Passiamo agli indicatori tecnici e vediamo cosa hanno da offrire. Per tutti gli indicatori vengono utilizzati esempi di un grafico dei prezzi per 30 giorni con candele con intervalli di 12 ore.

RSI + Bande di Bollinger

Prima di tutto: una combinazione popolare di RSI e Bande di Bollinger. Le bande di Bollinger mostrano che l’asset ha attraversato la banda superiore e attualmente si muove verso l’alto, mentre RSI dà un segnale che l’asset è ipercomprato. Questo potrebbe significare che la tendenza positiva iniziale potrebbe invertirsi e trasformarsi in una tendenza decrescente, dato che i prezzi degli asset di solito non si mantengono a lungo nelle aree di ipercomprato o ipervenduto.

Chande Forecast Oscillator

Questo indicatore di momentum può essere utilizzato da solo per prevedere potenzialmente la direzione futura dei prezzi. Come risulta ovvio dal grafico, l’indicatore mostrava da tempo una crescita dei prezzi, ma adesso potrebbe eventualmente invertire la tendenza e scendere al di sotto del valore 0 dell’indicatore. Solo il tempo può dire cosa succederà realmente.

ADX

L’ADX mostra un crossover rialzista con la forza del trend in lento aumento (la linea dell’ADX ha attraversato il valore 20 e tende al rialzo). Questo significa che il Bitcoin potrebbe potenzialmente guadagnare slancio e superare il livello di resistenza a $10.000 – $10.300?

Anche se l’ADX mostra un trend positivo, gli altri indicatori evidenziano il possibile calo dei prezzi. Persino con l’attuale calo della volatilità, il BTC rimane uno degli asset più scambiati e senza dubbio presto l’asset sorprenderà tutti con nuovi record. Ovviamente, è importante studiare bene il mercato prima di entrarvi e controllare i segnali con altri indicatori potrebbe essere una buona pratica.

Infine, è sempre importante notare che le performance passate non sono un indicatore delle performance future. È importante ricordare che nessun indicatore mostra segnali accurati al 100% e che possono verificarsi divergenze.

Fai trading adesso